attualita' posted by

Telegram bloccato in Brasile… per non aver risposto alla corte suprema

 

Così imparate a non controllare le email !!! Un recente problema di comunicazione via e-mail tra Telegram e la Corte Suprema del Brasile rischia di far sparire il servizio di messaggeria dal paese Sud Americano.

La Corte Suprema brasiliana ha bloccato, o sta cercando di bloccare, la messaggeria in Brasile perché i responsabili della APP non avrebbero risposto alla richiesta della Corte Suprema di rimozione degli account politici accusati di diffondere notizie completamente false. Telegram non avrebbe risposto alle email e quindi ecco l’ordine di blocco. In realtà non sarebbe stata una scelta voluta, una crociata anti censura da parte del CEO Pavel Durov, ma, semplicemente, la Corte Suprema avrebbe scritto a un indirizzo diverso da quello che la società utilizza per questo genere di segnalazioni e che è stato creato ad hoc da team! Successivamente la società ha trovato l’email all’indirizzo generico e sta cercando di rimediare.

Senza una risposta adeguata il giudice Moreno, responsabile di questi procedimenti presso la corte massima brasiliana,  ha ordinato il blocco della APP in Brasile che però, essendo basata su server decentralizzati, non è detto che abbia cessato di funzionare. Anche la Russia anni da tentò di bloccare Telegram senza per ò riuscirci, ma causando solo delle interruzioni temporanee. Però il giudice ha ordinato alle piattaforme Apple e Google di rimuoverlo dai propri Store, e questa manovra è stata applicata e sicuramente ha avuto più successo.

Insomma non lasciate troppe email non lette, rischiate di perdervi qualcosa di grosso.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal