attualita' posted by

Strategia Zero-Covid: neanche la Cina può permetterselo più

 

Neanche la Cina può permettersi più di perseguire le misure di “Zero Covid”, con lockdown strettissimi, perchè l’arrivo di Omicron le rende inutili, anzi controproducenti, sia dal punto di vista economico sia medico sanitario. 

Iniziamo con l’Economia: una ricerca condotta dall’università cinese di Hong Kong mostra che le misure di lockdown attuali a Shanghai  costano alla Cina almeno 46 miliardi di dollari (circa 295 miliardi di yuan) al mese, pari al 3,1% del PIL. Se anche Pechino, Guangzhou e Shenzhen adotteranno misure così estreme, il PIL nazionale diminuirebbe di oltre il 10%. Il tutto per una semplice periodo di due settimane di segregazione stretta in una megalopoli orientale.

Il team economico dell’Università cinese di Hong Kong ha utilizzato i dati del posizionamento di quasi 2 milioni di mezzi di trasporto pesante in Cina per studiare e giudicare l’impatto del lockdown cittadino, quindi non basandosi sui dati ufficiali, ma valutando la ricaduta diretta della segregazione forzata sulla produzione e sulla catena logistica locale. Il risultato, impressionante nei numeri, ma supportato anche dalla rilevazione di un certo calo del valore delle materie prime mondiali, mostra come la politica applicata a Shanghai non può essere applicata altrove senza causare dei danni profondi all’economia cinese.

La Cina deve trovare un’uscita dalla politica Covid-zero, anche per motivi di carattere sanitario.  quanto accaduto a Hong Kong con una singola ondata di Covid da gennaio a Marzo lo mostra chiaramente, sia come numero di morti, sia come caos negli ospedali

Tra l’altro il maggior numero di decessi si è avuto fra coloro che avrebbero ricevuto due dosi del vaccino Sinovac, che si è rivelato veramente inefficace contro Omicron, a fronte di un virus ad altissima diffusione. Il fatto è che la Cina nelle sue campagna vaccinali ha dato priorità ai giovani invece che agli anziani, l’esatto contrario di quello che sarebbe stato logico. Nello stesso tempo il fatto che l’immunità naturale sia bassissima, con pochissimi cinesi infettati e guariti, lascia al virus una vera e propria prateria libera dove espandersi liberamente.

Quindi Pechino dovrà, in qualche modo, uscire da Covid zero. Il problema non è il quando, ma il come.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal