attualita' posted by

SPAGNA: PSOE IN STALLO. SANCHEZ PROVA LA GROSSE KOALITIONE, MA….

 

 

Si possono vincere le elezioni e non riuscire a combinare nulla. Pedro Sanchez, segretario del PSOE, partito socialista, ha vinto le elezioni politiche e le europee,  ma non riesce a costruire una coalizione di governo. Il doppione della precedente alleanza a guida socialista, con Iglesias di Podemos ed alcuni partiti regionali non funziona e non parte. Un secondo voto di fiducia è stato respinto con il partito di Sinistra di Iglesias che si è astenuto e tutti gli altri che hanno votato pronto. Non si può farne una colpa al giovane leader della sinistra che verrebbe prosciugato dai socialisti in una palude centrista lontana dalle sue origini.

Allora, come racconta El Pais, a Sanchez non è rimasto che rivolgersi altrove e cercare di costruire una maggioranza più forte. Se da un lato Ciudadanos ha resistito alle pressioni di Macron, parte dello stesso gruppo europeo, per un accordo, chi resta ancora da testare è proprio l’arcinemico Partido Popular , ora guidato dal giovane Pablo Casado.

Il Partido Popular è uscito gravemente ridotto dalle ultime elezioni, pagando un forte distacco dal PSOE e ponendosi poco sopra il 20%, colpa della concorrenza di Ciudadanos e di VOX: Voci interne al partito parlano della possibilità di un accordo, se l’offerta del PSOE fosse seria e riguardasse i punti essenziali del programma, quali pensioni, sicurezza sociale e politica fiscale. Il problema è che il PP ha due possibilità di accordo: quella della Grosse Koalitione , con il PSEO, o quella di proseguire con un accordo con VOX e Ciudadanos per una coalizione di centro destra più radicale. Casado è più moderato e cerca di differenziarsi dagli altri due, ma le sue condizioni sono compatibili con l’offerta del PSOE? I popolari vogliono:

  • esclusione di maggiori tasse;
  • esclusione di accordi con i partiti nazionalisti localisti;

Si tratta di condizioni forti, non si sa quanto compatibili con il programma PSOE, ma se a settembre non si trovasse un’accordo, con il rischio di nuove elezioni davanti, potrebbero anche accettare e piegarsi , piuttosto che rischiare nuove elezioni. Insomma la paure fa noventa e potrebbe portare ad un accordo PSOE e PP. Se sarò come il precedente porterà ad una crescita dei partiti alternativi a destra, cioè Ciudadanos e Vox. Un patto suicida per il PP

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi