attualita' posted by

Si confermano le previsione: Conte, un pessimo discorso astioso (estratto video)

 

 

Dirò una cosa semplice: se dovessi scegliere un avvocato non sceglierei il Presidente del Consiglio non sceglierei il Prof. Giuseppe Conte. Il motivo è semplice: da un avvocato mi aspetto che sostenga i miei interessi con logica e distacco perchè l’astio è già più che sufficiente nel cliente e non dovrebbe coinvolgere il consulente legale.

Purtroppo il Prof. Conte ha scelto di essere non , come disse al’inizio, “L’avvocato degli italiani”, ma di essere la persona comune che si vuole togliere dei sassolini dalla scarpa, atto umanamente comprensibili,anzi quasi elogiabile, ma politicamente inutile o dannoso. Spesso è sembrato come il fidanzato tradito che si sfoga dicendo che la sua fidanzata era una donna non seria, leggera ed infedele, esponendosi alla banale osservazione: “Ma perchè ti ci sei messo, se era così deprecabile?”. Parole umanamente comprensibili, ma politicamente inadatte, soprattutto quando ha affermato che “Chi ha compiti di responsabilità dovrebbe evitare, durante i comizi, di accostare agli slogan politici i simboli religiosi. ” legittimando quindi gli atti contrari alla religione o alle convinzioni religiose o tradizionali, ma non quelle di senso opposto, e quindi ponendo, lui, un limite alla libertà di coscienza. Un discorso in cui non si è dato premura di dare dell’irresponsabile, pericoloso etc a Matteo Salvini per aver aperto una crisi ad agosto, come se aprirla a settembre o ottobre fosse diverso, e senza considerare che la sua esperienza di governo è stata fatta proprio grazie alla Lega ed ai suoi elettori. Anche il richiamo alle “Velleitarie sovranità nazionali” poteva essere evitato, perchè la ricchezza di cui godiamo non è figlia di un governo europeo freddo e distaccato, ma proprio di queste sovranità, e come PdC lui dovrebbe sapere di governare secondo la Costituzione che di queste sovranità è espressione. Ecco l’estratto con Conte “Europeista” (grazie Inriverente)

Stilisticamente quello che è passato è l’autocompiacimento di un avvocato che, rileggendo le proprie frasi, sorride pensando “Si questa spacca,guarda che c.. che gli faccio”, senza pensare però alle conseguenze per se e per gli altri.

Il discorso è terminato con un accenno a programmi futuri che, visiti i contenuti, sembrano proprio un captatio benevolentiae verso la parte renziana o cirinnina del PD, magari con un ruolo di governo. Gli auguriamo tutta la fortuna, ma non come nostro avvocato.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi