attualita' posted by

Scherzi di Omicron: un milione di britannici passerà Natale da soli, e dà la colpa agli amici…

 

Un milione di britannici passerà un Natale molto solitario, in isolamento, per essere risultati positivi al covid, dopo l’esplosione della variante Omicron.

Ecco una tabella riassuntiva della situazione:

La cosa che appare impressionante è che 766 mila inglesi sono risultati positivi dal 16 al 23 dicembre e 125 mila solo dal 23 al 24. Altra cosa che sta rendendo furiosi gli inglesi è che quasi tutte queste persone in isolamento non hanno sintomi o ne hanno di minimi. Ci sono casi di persone che hanno poi avuto test negativi ma, per la norma britannica, sono costretti a stare in casa. Una signora ha perfino violato furiosa l’ordine di restrizione affermando che, a questo punto, voleva portare più concittadini possibile con se! Questi inglesi incolpano parenti e amici in visita di averli contagiati, peggiorando anche la qualità dei rapporti sociali.

Il problema per il NHS, servizio sanitario nazionale, è che anche moltissimi medici e infermieri sono in isolamento in questo momento. Si calcola che solo a Londra il 14% dei medici sia fuori servizio proprio perché risultati positivi al Covid, e tutto questo viene a rendere impossibile compilare i turni. Poi un problema simile vi è anche nei servizi pubblici in generale, con 500 dipendenti dei trasporti pubblici ora indisponibili. Alcune linee della metropolitana, come Waterloo e City line, sono state chiuse per poter deviare i lavoratori disponibili su altre linee.

Quindi il problema per il Regno Unito deriva principalmente dall’esclusione dal lavoro di un moltissimi lavoratori risultati positivi. Fatto che comunque non limita i contagi.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal