attualita' posted by

RIPPLE E BITCOIN: CAMBIAMENTI STRUTTURALI

Oggi giornata intensa per le criptovalute con cambiamenti di carattere strutturale molto importanti.

BITCOIN.

Oggi si è confermata la triste verità che la sua grid sia ormai al limite. 200 MILA TRANSAZIONI SONO BLOCCATE IN GIRO PER IL MONDO.

Tra l’altro le transazioni stanno diventando sempre più are. Le transazioni a 250 bytes sono a 1,82 dollari, ma sono rimaste sempre più rare, sostituite da quelle a 400 bytes, più veloci e diffuse, sono a 3-4 dollari, ma pare ci siano state anche transazioni a 10 dollari o più. Insomma il sogno delle transazioni gratuite sembra sempre più lontane.

 

Il problema è che il sistema bitcoin non pare avere il coraggio di fare quello che Ethereum ha fatto nel 2016, cioè una “Soft segwit” che sia in grado di ridurre le dimensioni dei dati trasmessi senza escludere nessun nodo. Si continua  discutere mentre sia Ethereum sia Litecoin hanno raggiunto sul tema accordo molto rapido.

Questo pone un problema A TUTTE LE CRIPTOVALUTE, perchè, volere o volare, , Bitcoin è il maggior punto di transito fra FIAT e crytpovalute. Se togliamo BTC, ETH e LTC è piuttosto complesso comprare le cripto con il denaro o le carte i credito.

Nonostante questo BTC è sopra i 1800 us$, ma molte transazioni non vengono eseguite, pure in Italia.

Io ho un caro amico che sta aspettando la conferma da 8 ore !! La spinta rialzista dovrebbe proseguire…. ma se si riescono a eseguire gli ordini !!!

RIPPLE

 

Ripple vorrebbe sostituire bitcoin, ed è effettivamente molto più efficiente nelle transazioni. Peccato che, allo stato attuale, peccato che l’80% di ripple sia scambiato con alte criptovalute, ed il 60% con Bitcoin, per cui un rallentamento di BTC coinvolge Ripple. La mggior valuta fiat scambiata con Ripple è il won coreano, ed infatti i volumi di scambio coincidono con il giorno a Seoul ed in estremo oriente.

Rippl è centralizzato ed il suo controllore ha affermato che ne ha generati 300 milioni al mese.

Date l proteste per la scarsa fornitura, Brad Garlinghouse, CEO di Ripple si è impegnato ad aumentarle la fornitura mettendo 55 miliardi di Ripple in una “Cassaforte a tempo” che si aprirà a partire da dicembre, aumentandone la fornitura ad 1 miliardo mensili. Ora Ripple è veloce, ma….. è centralizzato. Questo da un lato dà sicurezza, ma dall’altro è contro la filosofia della blockchain.

Comunque siamo a 0,37 dollari per ripple.

Si riprende fiato, ma ci sono ancora ordini di acquisto e non sappiamo quanto questi siano rallentati dai problemi di bitcoin. I volumi sono scesi, indice che le prese di posizione sono rallentate. Vedremo questa notte.

 

ETHEREUM

 

Ethereum patisce ancora la debolezza dovuta alla concorrenza con ripple. Non ci sono molti ordini, di acquisto,  e resta stabile. Come sappiamo sono questi momenti di calma quelli più utili.

LITECOIN

 

Che dire, lo spleen. Allora il cammino non è crescente, per ora. Ha tentato un rimbalzo poi abortito. Siamo sui livelli di ieri. Non è impossibile che Ripple abbia asciugato litecoin non potengo asciugare oltre bitcoin.

 

BYTECOIN

ed ora la stella pazzerella, BYTECOIN, +137%

Scambiato contro Bitcoin quasi per il totale, ha avuto un leggero boom…. Si sta esaurendo (non sappiamo quanto anche dovuto ai problemi di BTC), però dovrebbe assestarsi. In 5 giorni è passato da scambi per 500 mila dollari a scambi per 14 milioni… capitalizza 150 milioni ora. Poco…

Grazie a tutti e ricordatevi la lista speciale per le criptovalute. Chiedete di iscrivevi a mailing.scenari@gmail.com

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog