attualita' posted by

RINNOVO CONTRATTO DEI MEDICI, RISULTATO ATTESO. Soddisfazione della On. Baldassarre, commissione Ambiente e Sanità

 

 

Dopo 10 anni di contrattazione si è conclusa l’annosa vicenda dal contratto per i Medici nella sanità pubblica, con la firma dei sindacati che rappresentano il 78% dei medici. Notevoli i miglioramenti retributivi professionali:

  • stipendio minimo per i neoassunti di 1500 euro;
  •  sono state aumentate le indennità di guardia notturna da 50 a 100 euro, fino a 120 euro per chi lavora nei pronto soccorso.
  •  con 5 anni di anzianità  si ha ora il diritto retribuzione minima di 5500 euro,con un aumento di circa 2000 euro che verrà a riguardare l’ottanta per cento dei medici.

In questo modo si chiude una annosa contrattazione, con la speranza che i miglioramenti retributivi fermino l’esodo di medici verso la pensione o l’estero.

 

Sul tema è intervenuta l’Onorevole  Simona Baldassare, membro della commissione parlamentare europea Sanità ed Ambiente:

Sono felice che finalmente venga riconosciuto, anche economicamente, l’impegno che i colleghi profondono ogni giorno.
Colleghi che fronteggiano le mille difficoltà tipiche della nostra professione spesso rischiando anche la propria incolumità ma comunque con grande dedizione ai cittadini.
Un passo importante per uno sblocco atteso da 10 anni, nella speranza di ridare slancio e dignità alla nostra professione.
Dobbiamo lavorare ancora per migliorare il Sistema Sanitario, per valorizzare i medici italiani che sono i più bravi al mondo, per evitare che fuggano all’estero e metterli in condizione di assistere al meglio i pazienti.
Lavoreremo per migliorare ancora il sistema e per renderlo più efficiente e più umano.
Il mio impegno è di collaborare in armonia con tutte le parti e raccogliere tutti i suggerimenti dai colleghi in prima linea con grande attenzione alla prevenzione ed alla velocità delle cure.

 

Speriamo che miglioramenti retributivi raggiungano altri rami della PA meritevoli.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi