attualita' posted by

RINGRAZIAMO IL GOVERNO CONTE II PER AVER DATO ALL’ITALIA IL RECORD DI PEGGIOR PAESE AL MONDO

 

Nella tradizione di Scenari economici vi presentiamo un grafico che mostra quanto l’operato del governo Conte II sia stato, diciamo così, esemplare nell’affrontare l’emergenza Covid-19 sia dal punto di vista sanitario, sia dal punto di vista economico.

Il grafico mette in relazione , per i maggiori paesi industrializzati, sulle ascisse in numero di morti per milione dei abitanti, e sulle ordinate il calo previsto per il 2020 nel Prodotto Interno Lordo.

Ecco i risultati del trio Conte- Gualtieri- Speranza:

La posizione dell’Italia appare quasi perfetta, in senso negativo. Siamo riusciti a essere il peggior paese al mondo per combinazione di calo del PIL e di numero di morti per milione di abitanti. Il governo Conte – Gualtieri – Speranza è riuscito nell’incredibile risultato di averci trasformato nell’esempio di cosa NON bisogna fare, sia dal punto medico, sia dal punto di vista economico.

Dal punto di vista medico:

  • NON bisogna affidarsi a enti esterni (come la UE) ma agire in modo autonomo (come la Corea);
  • Lockdown con tracciamento localizzato (sempre Corea) e non generalizzati e monocolore;
  • Non aver tagliato eccessivamente le spese sanitarie (Germania).

Dal punto di vista economico:

  • poche chiusure localizzate e flessibili, non generalizzate;
  • non ristori, ma rimborsi.

Quindi quando in TV sentite dire che “Siamo stati l’esempio per il mondo”, pensate che si, lo siamo stati: nelle cose da non fare.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal