attualita' posted by

Rinaldi in Commissione ECON chiede ad Enria (sorveglianza BCE) se la Banca Centrale è indipendente o deve dar conto alla Corte tedesca.

 

Oggi la sentenza della Corte Costituzionale di Karlsruhe, con la sua esplicita richiesta di giustificare l’operato della BCE, viene a porre, dal punto di vista tedesco, un fortissimo limite all’indipendenza dell’ente. In una breve sentenza si pone un colpo di spugna a  trent’anni di “Banche centrali indipendenti”.

Con grandissimo tempismo Rinaldi pone la domanda direttamente alla responsabile della Sorveglianza Bancaria della BCE, Enria, ecco la domanda

Dott Enria,

considerata la precedente sentenza favorevole della ECJ (Corte di Giustizia Europea), dove il QE a pieno titolo è stato considerato uno strumento di politica monetaria, pertanto nelle attribuzioni della BCE e non di politica economica, così come previsto dall’art. 121 del TFUE il quale ne attribuisce la determinazione al Consiglio e alla Commissione e soprattutto per ribadire le assolute indipendenze statutarie sia della BCE stessa che del Sistema Europeo delle Banche Centrali (SEBC), non si ritiene che i programmi in essere e futuri di acquisto in titoli sovrani debbano comunque procedere a prescindere da qualsiasi posizione assumerà la Bundesbank (BUBA) per adeguarsi alle decisioni della Corte di Karlsruhe in agenda proprio per oggi?

In ultima analisi, non crede che le decisioni della Corte tedesca, qualsiasi esse siano, possono essere una ottima occasione per ribadire l’indipendenza della BCE? Grazie.

Nel video potrete sentire la risposta che possiamo riassumere in sue tre parole “Non ho le competenze“….

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed