attualita' posted by

Regeneron: eccezionali risultati dell’anticorpo monoclonale che cura il covid

 

Per la terza volta in circa un mese, un altro importante concorrente farmaceutico ha rilasciato una nuova cura COVID – in questo caso, è stato il tanto atteso cocktail di anticorpi COVID di Regeneron – che  sarebbe in grado di ridurre il rischio di infezione covid-19 dell’81,6%, cioè poco meno della pillola Pfizer, ma più di quella Mercks. Il prodotto era in sperimentazione da tempo, ma oa questa fase si è conclusa con ottimi risultati. Trump era parte della sperimentazione ed ha ricevuto Regeneron, rimettendosi molto rapidamente. Naturalmente le azioni sono andate alle stelle dopo un crollo all’annuncio Pfizer.

Da allora molto è cambiato: i dati degli studi di fase 3 rilasciati dall’azienda hanno mostrato che una singola dose di Regeneron potrebbe ridurre il rischio dell’81,6% durante il periodo di follow-up prestabilito (2-8), mantenendo la riduzione del rischio dell’81,4% in precedenza segnalato durante il primo mese di follow-up.

Durante il periodo di valutazione di 8 mesi ci sono stati zero ricoveri per COVID-19 nel gruppo REGEN-COV e 6 nel gruppo placebo. Gli anticorpi completamente umani in REGEN-COV sono stati sviluppati per fornire effetti protettivi di lunga durata senza mutazioni o sequenze artificiali.

Inoltre, Regeneron Pharmaceuticals, ha annunciato ulteriori risultati positivi da uno studio di fase 3 condotto in collaborazione con l’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive, che ha valutato utilizzando una singola dose di sperimentazione (1.200 mg somministrata tramite 4 iniezioni sottocutanee) per paziente. L’intenzione era quella di prevenire il COVID in individui non infetti. Le nuove analisi mostrano che REGEN-COV ha ridotto il rischio di contrarre COVID-19 (cioè infezioni sintomatiche da SARS-CoV-2) confermate in laboratorio dell’81,6% durante il periodo di follow-up prestabilito (mesi 2-8), mantenendo il 81,4% di riduzione del rischio durante il primo mese dopo la somministrazione, riportato per la prima volta nel New England Journal of Medicine.

Un responsabile scientifico ha affermato che Regeneron può aiutare a proteggere le persone da COVID per “molti mesi”. Quindi cura e previene

“I nuovi dati di oggi dimostrano come una singola dose di REGEN-COV può aiutare a proteggere le persone da COVID-19 per molti mesi dopo la somministrazione”, ha affermato Myron S. Cohen, MD, che guida gli sforzi degli anticorpi monoclonali per la rete di prevenzione COVID sponsorizzata dal NIH. (CoVPN) ed è Direttore dell’Institute for Global Health & Infectious Diseases presso l’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill. “Questi risultati dimostrano che REGEN-COV ha il potenziale per fornire un’immunità duratura dall’infezione da SARS-CoV-2, un risultato particolarmente importante per coloro che non rispondono ai vaccini COVID-19, comprese le persone immunocompromesse”.

Lo studio ha raggiunto il suo endpoint primario, riducendo il rischio di un paziente di COVID (cioè infezioni sintomatiche da SARS-CoV-2) confermate in laboratorio dell’81,4% entro 1 mese dalla ricezione di REGEN-COV (p<0,0001). I nuovi risultati pubblicati lunedì descrivono un’analisi prestabilita per i successivi 7 mesi, durante i quali si sono verificate altre 45 infezioni sintomatiche. Durante questo periodo di tempo, REGEN-COV ha continuato a prevenire l’infezione, senza richiedere dosi aggiuntive.

Ormai abbiamo cure approvate: perchè impore il green pass e vaccinazioni temporanee invece che utilizzarle su laga scala ?

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal