attualita' posted by

Powell e Trump si incontrano per discutere di… tassi negativi

 

Ieri si è tenuto un incontro piuttosto particolare fra il presidente degli Usa Donald Trump ed il presidente della FED Jerome Powell. L’incontro è stato particolare non solo perché avvenuto negli appartamenti personali di Trump alla Casa Bianca, invece che nello Studio Ovale nell’aula ovest, ma per quello che i due si sono detti.

Questa una cronaca generale:

Eamon Javers coglie nel segno perché nel comunicato della FED Powell parla di al termine del colloquio confermando che la FED perseguirà i propri obiettivi di stabilità dei prezzi e di piena occupazione “As Required by Law”, come richiesto dalla legge. Quest’ultima frase è un’aggiunta probabilmente legata alle pressioni esercitate dal Presidente Usa che, come sappiamo, vorrebbe una politica monetaria molto più aggressiva. Questo si nota molto bene dal comunicato di Trump, come sempre condensato in un tweet

 

Ho appena finito un buon e cordiale colloquio con Jay Powell della FED. Abbiamo discusso tutto incluso tassi di interesse, interessi negativi, bassa inflazione, QE, forza del dollaro ed il suo effetto sulla manifattura, il commercio con la Cina, la UE ed altri etc

Ora la FED sta facendo un Quantitative Easing, una politica monetaria espansiva, da settembre, ed ha già ribassato i tassi tre volte. Il richiamo al “come richiesto dalla legge” di Powell può essere una risposta alle presumibile pressione del presidente Usa per un ulteriore ribasso dei tassi per giungere, come lui stesso afferma, oltre la soglia del segno meno. Chiaramente se Powell non ha degli obiettivi politici, questi li ha invece Trump che deve arrivare a novembre 2020 con qualcosa in mano, di concreto, anche a costo di forzare rischiosamente la mano monetaria.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi