attualita' posted by

OTTAVO MESE DI CONTRAZIONE DEL PMI TEDESCO, MA PER BUBA E’ TUTTO NORMALE

 

 

Ieri sono stati resi noti i dati del PMI Markit tedesco che, nel settore manifatturiero , sono negativi per l’ottavo mese consecutivo. Ricordiamo che l’indice PMI markit è molto semplice: se superiore a 50 indica espansione, se inferiore contrazione attesa nel fatturato.

Vediamo il valore di questo indicatore

Il valore del PMI resta negativo, anzi in un campo negativo piuttosto sostanzioso, ma ci sono dei lievi segnali di miglioramento. Comapriamolo con il PMI sei servizi e con quello combinato fra i due valori

Se c’è stato un leggero miglioramento nel PMI del manifatturiero, vediamo anche un leggero peggioramento di quello dei servizi che, finora, era stato particolarmente altro. Il peggioramento del secondo non è ancora tale, a livello complessivo, da inficiare il PMI complessivo intrasettoriale, ma comunque è significativo. Non si può avere per lunghissimo tempo un PMI negativo , in modo poi così sostanzioso, nella manifattura ed uno positivo nei servizi. Prima o poi uno dei due si porta dietro l’altro.

Questo segue dei dati del PIL molto deludenti, anche oltre le attese:

Nonostante la Germania sembri avviata alla recessione ed i tassi siano negativi il governo non vuole emettere  nuovo debito e la Bundesbank si rifiuta,per ora, di riconoscere la situazione. Riprendendo una frase di BuBa a Bloomberg:

“As things currently stand, it is unclear whether exports and, by extension, industry will regain their footing before the domestic economy becomes more severely affected,”

“Rebus Sic Stantibus non è chiaro se l’export e, per derivazione, l’attività industriale, riusciranno a riprendersi prima che l’economia interna ne sia maggiormente colpita”. 

Quindi, alla faccia della politica economica preventiva, la BuBa PRIMA attende che l’economia vada a ramengo, QUINDI, quando le cose saranno ben peggiorate, forse, ma dico forse, interverrà. Come se un medico attendesse che il paziente andasse in coma prima di intervenire. Naturalmente le politiche fiscali o monetarie non agisco istantaneamente, e, considerando i tempi di azione, si rischia di ripetere l’errore del 1929.

Per fortuna che la BCE non è la BuBa , ed ora capiamo anche perchè Weidmann non sia stato considerato per il posto di governatore.

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi