attualita' posted by

ORO ED ARGENTO: FISICO O MINIERA? Andare al produttore?

In questo momento di crisi profonda per l’economia i metalli preziosi sono stati visti da molti come un bene rifugio ed hanno avuto un certo successo sia come quotazioni degli strumenti finanziari sia come bene fisico. Però,se questo settore è ora di un certo interesse, perchè non allargare la visione sul settore minerario dei metalli preziosi, soprattutto oro ed argento? Se un prodotto si rivaluta è ovvio che anche il settore a monte lo venga a seguire.

Considerando i minimi raggiunti nel mese di marzo possiamo tranquillamente affermare le che quotazioni delle azioni del settore minerario si siano ampiamente riprese, anzi abbiano realizzato dei nuovi massimi, spinte dalle quotazioni dei metalli e dalla politica monetaria espansiva.

Vediamo ad esempio lo HUI Index  Gold BUGS,  che coinvolge le società di estrazione sul NYSE

Siamo su valori ben superiori a quelli Pre-covid. Anche considerando un ETF come iShares MSCI Global Gold Miners ETF, abbiamo dei risultati molto simili:

Il settore dell’argento è sempre stato più volatile ed ha una componente “Industriale”, quindi legata al ciclo economico, maggiore. Quindi la sua performance è stata un po’ meno brillante rispetto a quella dell’oro, ma comunque significativa, come possiamo vedere dal Global X Silver Miners ETF

Se magari pensate che questi andamenti non siano poi così brillanti vi invitiamo a confrontarli con quelli di un settore industriale tradizione, come il settore auto, qui riassunto dal ETF CARZ First Trust

I prezzi dell’oro e dell’argento in rialzo non sono inattesi, data la deflazione nell’economia mondiale dovuta alle preoccupazioni di COVID e le chiusure in varie economie locali. Entrambi i metalli preziosi sono all’altezza della loro reputazione come riserve di valore e valvole di sicurezza mentre l’economia globale sta cercando una sua strada futura. Le azioni del settore minerario possono essere viste come una opportunità interessante nel breve – medio periodo e manterranno il proprio valore elevato fino a che non i avrà una chiara idea di come si possa sfuggire alla crisi attuale. Se l’ottica è di lungo periodo bisognerebbe rivolgersi ai settori industriali tradizionali che, in questo momento, sono fortemente svalutati. Insomma alla fine è una questione di prospettive.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed