attualita' posted by

Non credete a quello che vi diranno: le elezioni francesi sono andate malissimo per Macron

 

I Media Mainstream cercheranno di farvi credere che le elezioni loegislative francesi sono andate bene per Macron e che alla fine riavrà una forte maggioranza al secondo turno. Su come andrà questo turno non lo sappiamo, ma sicuramente queste elezioni sono state un disastro per Macron che ora si trova un’opposizione forte sia a destra, con il RN che non è scomparso, nonostante le divisioni, ma anche a sinistra.

Questo si vede analizzando i risultati generali:

Non si può nascondere che, rispetto alle previsioni, il blocco Rosso-Verde sia andato benissimo, anzi abbia superato i Macroniani. Nello stesso tempo a destra il RN di marine Le Pen si rafforza notevolmente, superando decisamente LR, gli ex gollisti e nonostante la concorrenza di Reconquete porti a casa un 4%.

Nell’area parigina la sinistra radicale di Melenchon stravince

Nella zona del Nord, dove il problema dell’immigrazione è vivo, la Le Pen avanza

Alla fine i seggi saranno decisi al secondo turno, da quelli che andranno a votare. Chi riuscirà a motivare maggiormente i propri elettori? Un Macron ideologicamente confuso, che ama irritare il RN, o una sinistra radicale e verde che si sente vincente? Se foste un elettore di RN andreste al mare, votereste Macron oppure, nell’ottica del “Tanto peggio, tanto meglio”, votereste la sinistra?

Ecco perchè queste elezioni NON sono state una vittoria di Macron, anzi rischiano di metterlo davanti ad un parlamento molto più arrabbiato del precedente, pieno di dolci socialisti e gollisti. E comunque ci saranno più rappresentanti del RN.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal