attualita' posted by

NEL MEZZO DELLA CRISI LA CINA TESTA LA SUA PRIMA PORTAEREI. Trump non sarà felice

La situazione internazionale si sta facendo complessa fra Cina e paesi occidentali, soprattutto USA e Regno Unito, la portaerei cinese Shandong inizia le sue prime esercitazioni in mare operative. Il luogo scelto per questa operazione è piuttosto significativo: un’area vicino all’arcipelago Paracel, area contesa nel Mar Cinese Meridionale su cui è in corso una discussione infuocata fra Cina, Vietnam e Filippine.

La Shandong si affianca alla più piccola Liaoning, un incrociatore portaerei comprato dalla Russia e di concezione vecchiotta, risalendo all’epoca sovietica.  La Shandong è invece un mezzo molto moderno e progettato partendo dai punti deboli della sua sorella, soprattutto come dimensione del ponte di volo e stazza, che si aggira fra le 50 mila e le 60 mila tonnellate. Per dare un’idea delle dimensioni la Cavour ha 30 mila tonnellate di dislocamento, mentre la Ronald Raegan ha un dislocamento di 101 mila tonnellate.

La nave è in grado di trasportare una quindicina di caccia Shenyang J15, la versione cinese del rosso Sukhoi 33 ed una ventina di elicotteri pesante. Quindi la sua capacità operativa, anche se non confrontabile a quella di una portaerei nucleare USA, è comunque notevole, soprattutto per l’area in cui opera dove nessuno dei suoi vicini può lontanamente mostrare una forza simile.

Queste esercitazioni avvengono nel momento in cui la Cina è al centro di una serie di crisi nei rapporti che si intrecciano pericolosamente: al fianco delle usuali tensioni con i vicini vi è la crisi di Hong Kong, con gli USA che minacciano di togliere al territorio lo status di Nazione Favorita ed il Regno Unito che annuncia  procedure facilitate per avere il passaporto inglese, tensioni con Taiwan,  con gli USA, su molti fronti, ed ora anche con l’India  per il confine tibetano. Xi Jinping deve flettere i muscoli per mostrare che la Cina è preparata anche allo scontro militare.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito