attualita' posted by

Manca il magnesio, quindi poco alluminio e a prezzi elevati. Auto in difficoltà?

La scarsità delle materie prime necessarie alla produzione dell’alluminio rischia di mettere a durissima prova il settore auto, imponendo blocchi produttivi o aumenti dei prezzi..

Matalco, il più grande produttore statunitense di barre di alluminio, avverte i clienti che potrebbe ridurre la produzione e razionare le consegne a causa della mancanza di magnesio per le leghe. A questo grosso problema di rifornimento si unisce poi un ulteriore freno legato al boom dei prezzi del gas naturale sul mercato USA, anche se in dimensioni minori rispetto a quello europeo.

Anche Alcoa, il più grande produttore statunitense di alluminio grezzo, ha espresso preoccupazione per la scarsità di magnesio, con diversi fornitori costretti a chiamare in causa le  cosiddette clausole di forza maggiore. Queste sono incorporate nei contratti di vendita per consentire ai fornitori di sospendere le consegne a causa di circostanze al di fuori del loro controllo.

“Nelle ultime settimane, la disponibilità di magnesio si è ridotta e non siamo stati in grado di acquistare le nostre unità di Mg richieste per tutto il 2022”, ha affermato Matalco nella lettera di mercoledì.

“Lo scopo di questa nota è quello di fornire questo avviso anticipato che, se la scarsità continua (e soprattutto se peggiora), Matalco potrebbe dover ridurre la produzione nel 2022, con conseguenti minori consegne ai clienti.

Sia Matalco che Alcoa hanno notato che anche il silicio scarseggia. Questa carenza, innescata dai tagli alla produzione in Cina, ha fatto aumentare i prezzi del 300% in meno di due mesi. Le barrette di alluminio non possono essere prodotte senza magnesio e silicio, che sono indurenti essenziali per le leghe.

Proprio quest’anno Alcoa aveva dichiarato che avrebbe provveduto a pagare un dividendo ai propri azionisti proprio alla fine di ottobre.  La società ha anche annunciato un programma di riacquisto di azioni di 500 milioni di dollari. Le azioni di Alcoa sono quasi quadruplicate rispetto a un anno fa, aiutate da un’impennata storica dei prezzi dell’alluminio. La spinta del prezzo dell’alluminio, anche sul mercato europeo, ha aiutato gli utili di queste aziende:

Però senza materie prime e con i prezzi energetici alle stelle la produzione rallenta e alla fine si ferma, e gli utili finiscono. Soprattutto si ferma a valle la produzione delle industrie che sfruttano questa materia prima, automobilistica avanzata in testa.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal