attualita' posted by

L’ultima nomina da Biden… è una marxista alla guida del sistema bancario. Cosa può andare storto?

 

Biden ha scelto il nuovo Comptroller of the Currency, una carica politica indipendente che ha la funzione di fornire le autorizzazioni alle banche nazionali, e la scelta è stata molto bizzarra e preoccupante.

La nominata è la professoressa di giurisprudenza della Cornell University Saule Omarova, un’attivista che ha proposto di “porre fine al sistema bancario come lo conosciamo” e che vuole un cambiamento radicale del sistema renderebbe l’istituzione “più inclusiva, efficiente e stabile“, tanto da essere stata spesso messa sotto accusa per le proprie posizioni estreme.

Quando sono arrivata negli Stati Uniti, non potevo immaginare che cose come il divario retributivo di genere esistessero ancora nel mondo di oggi. Dì quello che vuoi sulla vecchia URSS, lì non c’era divario retributivo di genere. Il mercato non sempre “sa meglio, “” Omarova ha twittato nel 1999, aggiungendo (dopo essere stata duramente criticata) “Non ho mai affermato che donne e uomini fossero trattati in modo assolutamente uguale in ogni aspetto della vita sovietica. Ma gli stipendi delle persone erano fissati (dallo stato) in modo cieco rispetto al genere. E tutte le donne hanno ricevuto indennità di maternità molto generose. Entrambe le cose sono ancora un sogno irrealizzabile nella nostra società!” Quindi per lei l’URSS era meglio…

Inoltre, Omarova sostiene diverse proposte progressiste – tra cui il Green New Deal e la creazione di una gigantesca burocrazia che ha soprannominato National Investment Authority, che – tra le altre cose – coordinerebbe la strategia economica a lungo termine per gli Stati Uniti con i prossimi sviluppi infrastrutturali. , secondo il Washington Free Beacon. Gestirebbe anche un’agenda climatica “grande e audace”.

L’autorità avrebbe un consiglio di amministrazione approvato dal Congresso e uffici regionali in tutto il paese. Oltre allo sviluppo di strade, ponti e altri progetti infrastrutturali tradizionali, l’autorità finanzierà alloggi a prezzi accessibili, trasporti pubblici e progetti di energia pulita, nonché “soluzioni per la mitigazione dei cambiamenti climatici”, ha dichiarato Omarova al Congresso quest’anno. -Beacon gratuito

Come osserva il comitato editoriale del Wall Street Journal, “La signora Omarova pensa che i prezzi delle attività, le scale salariali, il capitale e il credito dovrebbero essere dettati dal governo federale. In due documenti, ha sostenuto l’espansione del mandato della Federal Reserve per includere i livelli di prezzo di ” attività finanziarie di rilevanza sistemica” così come i salari dei lavoratori. Come amano dire all’università moderna, da ciascuno secondo le sue capacità a ciascuno secondo le sue esigenze”. Praticamente viene a contestare completamente i meccanismi del libero mercato e vorrebbe un perfetto sistema sovietico.. Neanche la Cina è a questo punto.

In un recente articolo “The People’s Ledger”, ha proposto che la Federal Reserve assuma il controllo dei depositi bancari dei consumatori, “di fatto ‘porre fine all’attività bancaria,’ come la conosciamo” e diventare “l’ultima piattaforma pubblica per generare, modulare e allocare risorse finanziarie risorse in un’economia moderna”. Vorrebbe anche che gli Stati Uniti creassero una valuta digitale della banca centrale, come stanno facendo Venezuela e Cina, per “ridisegnare il nostro sistema finanziario e trasformare il bilancio della Fed in un vero “Ledger del popolo””, ha twittato quest’estate. Che cosa potrebbe andare storto? -WSJ

Omarova vuole anche creare un “Consiglio di interesse pubblico” di accademici “altamente pagati” che eserciterebbero il potere di intervento e censura sulle agenzie di regolamentazione, inclusa la Fed.

Nei suoi primi giorni, Omarova ha lavorato nel Dipartimento del Tesoro dell’amministrazione Bush.

Come osserva The Washington Free Beacon, le politiche di Omarova hanno ottenuto i suoi riconoscimenti da importanti legislatori progressisti e gruppi di interesse speciale. La senatrice Elizabeth Warren (D., Mass.) ha affermato che la nomina di Omarova è stata “una notizia tremenda”. Il Sierra Club ha affermato che Omarova aiuterebbe l’Ufficio del controllore della valuta a combattere il “caos climatico” e ad istituire “controlli contro i rischiosi investimenti in combustibili fossili di Wall Street”.

È interessante notare che il Wall Street Journal riporta che Biden ha nominato la signora Omarova nonostante le obiezioni del segretario al Tesoro Janet Yellen, a cui riferisce il controllore. Una teoria che suggeriscono per questa bizzarra nomina è che il signor Biden sta cercando di placare i progressisti perché ha intenzione di riconfermare Jerome Powell come presidente della Fed.

Nonostante questo Biden ha nominato una marxista nel posto che dovrebbe spettare a qualcuno che, almeno parzialmente, creda al libero mercato. Benvenuti in America.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal