pil posted by

L’Indice PMI ad Agosto 2013 cresce in modo massiccio in Germania e nell’Eurozona periferica. Male la Francia

Sono usciti i comunicati dell’indice previsione PMI di Agosto 2013: QUI e QUI trovate i dati dell’Eurozona, QUI i dati della Germania, QUI i dati della Francia. Il PMI e’ un eccezionale indicatore anticipatore del ciclo economico.

Qui i dati salienti di Agosto 2013 nell’Eurozona:

– Flash PMI Composito della Produzione nella zona Euro (1) a 51.7 (50.5 a luglio). Valore massimo su 26 mesi.

– Flash PMI delle Attività Terziarie nella zona Euro (2) a 51.0 (49.8 a luglio). Valore massimo su 24 mesi.

– Flash PMI del Manifatturiero nella zona Euro (3) a 51.3 (50.3 a luglio). Valore massimo su 26 mesi.

– Flash PMI della Produzione Manifatturiera nella zona Euro (4) a 53.4 (52.3 a luglio). Valore massimo su 27 mesi.

gpg1 (388) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

Commentando i risultati flash dei dati PMI, Chris Williamson, Chief Economist presso Markit ha detto:

“La ripresa economica dell’area euro ha acquisito maggiore consistenza nel mese di agosto, con il settore manifatturiero e terziario che hanno riportato il ritmo di espansione più marcato in poco più di due anni.

“Fino ad ora il terzo trimestre sembra destinato ad essere, in termini di crescita, il migliore che l’area euro abbia mai visto dalla primavera del 2011. Il quadro economico che si evidenzia dalle indagini è quindi in linea con le aspettative dei governanti che prevedono un modesto, seppur fragile, ritorno alla crescita.

Questa ripresa è guidata dalla Germania dove la crescita ha accelerato ancora ad agosto, e questo si deve all’aumento sia della domanda interna che di quella estera. Un grande punto interrogative resta ancora sulla capacità della Francia di ritornare ad una crescita sostenibile. Anche se il PMI della Francia è ben al di sopra dei valori minimi raggiunti precedentemente nel 2013, nel mese di agosto si è assistito ad un leggero inasprimento del tasso di contrazione, in particolare nel terziario, che indica un indebolimento della domanda interna.

“I dati continuano a migliorare al di fuori di Francia e Germania, suggerendo così una tanto attesa ripresa che sembra prendere sempre più consistenza nei paesi ‘periferici’. I tassi di produzione ed i nuovi ordini hanno toccato i valori più alti dall’inizio del 2011; un generale miglioramento sia delle vendite interne che delle esportazioni suggerisce come la ripresa sembra diventare sempre più sostenibile.”

 

Commento: si confermano le stime di ripresa nell’Eurozona, che una serie di altri indicatori. Oltre alla Germania, si riprendono in modo chiaro i paesi periferici. Da capire bene cosa accade in Fran anticipavanocia (dove l’indice PMI s’e’ contratto)

 

Il PMI ® (Purchasing Managers’ Index®) Composito della zona euro è prodotto dalla Markit e si basa su un campione d’indagine di oltre 5000 aziende del settore manifatturiero e terziario. I dati nazionali sul manifatturiero riguardano Germania, Francia, Italia Spagna, Olanda, Austria, Irlanda e Grecia. I dati nazionali sul terziario riguardano Germania, Francia, Italia, Spagna e Irlanda.

La metodologia dell’indagine Purchasing Managers’ Index® (PMI®) ha una reputazione eccezionale per la sua capacità di fornire le indicazioni più aggiornate possibili di ciò che sta realmente accadendo nel settore privato, tramite il monitoraggio di variabili come le vendite, i livelli occupazionali, le scorte ed i prezzi. Gli indici sono usati su larga scala da aziende, governi ed analisti economici all’interno di istituzioni finanziarie come strumento per capire meglio le condizioni degli affari e come guida per le strategie aziendali e di investimento.

Note

1. Il PMI Composito sulla Produzione viene calcolato facendo una media tra l’Indice della Produzione Manifatturiera e l’Indice delle Attività del settore Terziario.

2. L’Indice delle Attività del Terziario è l’equivalente diretto dell’Indice della Produzione Manifatturiera e si basa sulla domanda all’indagine “Il livello delle attività all’interno della sua azienda è maggiore, uguale o minore se paragonato al mese precedente?”

3. Il PMI del settore Manifatturiero è un indice composito che si basa sulla combinazione proporzionale delle seguenti variabili dell’indagine (tra parentesi il supporto per ogni indice): nuovi ordini (0.3); produzione (0.25); occupazione (0.2); tempi di consegna dei fornitori (0.15); giacenze dei materiali acquistati (0.1). L’indice dei tempi di consegna è invertito.

4. L’indice della Produzione Manifatturiera si basa sulla domanda all’indagine “Il livello della produzione all’interno della sua azienda risulta più alto, uguale o più basso se paragonato al mese scorso?”

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog