attualita' posted by

#LEBBASI 19: la trappola dell’Euro

La crisi del 1992 aveva già mostrato i problemi che avrebbe comportato il cambio fisso, per qualche anno fluttuammo. Nel 1996 abbiamo un enorme successo di bilancia commerciale, il 14 febbraio 1996 il Corriere celebrava la Lira come unico elemento che trascina l’Italia. Il cambio flessibile ci aiutava, tanto che la Germania voleva farci entrare nella valuta unica.

Per eliminare la concorrenza italiana la Germania ci voleva dentro la moneta unica proprio per eliminarci come concorrenti diretti. Da noi c’era già qualcuno che lavorava per g li altri e voleva farci entrare nell’Unione monetaria. Si raccontano una mera di balle (“Lavoreremo un giorno di meno e guadagneremo un giorno di più”). I due politici dell’epoca uno era asservito alla UE, Prodi, mentre l’altro non ne approfondì gli effetti, Berlusconi.

Cosa successe fissando il cambio: la Germania, che sapeva cosa fare, iniziò a fare delle politiche mercantiliste, cioè, mentre si fissavano tutti i parametri che noi NON rispettavamo e noi cercavamo di  fare austerità, la Germania iniziò le riforma Harz con una sorta di via libera al licenziamento, in cambio di un sussidio di disoccupazione. Il debito tedesco iniziò a salire, ma efficientavano le aziende. Noi facevamo lesina e lasciavamo le aziende inefficienti. Però tutti erano ammorbati dalla retorica europeista fecero finta di nulla, non pensando che il problema NON era la concorrenza esterna, che viene corretta dal cambio, ma quella interna. Loro fecero deflazione salariale, calarono gli stipendi, noi non potevamo, quindi conquistarono il mercato interno. In nostro nemico era dentro di noi, e noi non facevamo nulla. Partì quindi la nostra crisi economica, e noi diventammo sempre meno competitivi.

Ringraziamo Inriverente


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed