attualita' posted by

Le minacce di Mattarella non funzionano più

Oggi la giornalista Lina Palmerini, “quirinalista” per il Sole 24 ore, cioè incaricata di pubblicare le veline trasmesse dall’Entourage presidenziale, è uscita con questo simpaticissimo pezzettino relativo alla possibilità che i dissidenti del M5s mandino sotto il governo sulla votazione sul MES:

Quindi il Quirinale fa trasparire che il voto contrario al MES potrebbe portare a “Mettere in discussione la politica economica internazionale ” del Governo, cioè la sua completa, totale, vergognosa sottomissione a Bruxelles. Poi si giunge alla grande minaccia, alla vera e propria testa di cavallo per i dissidenti: attenzione che, se sfiduciate Conte, poi deve dare le dimissioni e non sappiamo che cosa può succedere. Magari si può, Dio non voglio, andare alle elezioni anticipate e , mgari, tutti voi pentastellati, restereste a casa.

Questa è la minaccia massima, ma è come fare una partita con una pistola scarica. Ormai si è gridato “Al Lupo” troppe volte per crederci. Infatti:

  • tutti sanno che con l’epidemia covid-19 in corso è IMPOSSIBILE andare al voto. Tutti lo dicono da mesi, soprattutto per garantire il Governo. Come potrebbe essere possibile proprio ora?
  • comunque un nuova maggioranza è possibile, ma comunque richiede la partecipazione di una parte almeno del M5s. Anzi per una parte del Partito si tratterebbe di fare un salto di qualità, dopo aver eliminato il clan di Conte e, magari, una fetta di quello di Di Maio.
  • in questo momento in Commissione ed in Consiglio hanno dei problemi molto più seri rispetto al no al MES italiano, con Ungheria e Polonia che bloccano il bilancio ed obbligano a ritrattare tutto il problema dello “Stato di Diritto”.

La testa di cavallo di Mattarella non funziona. Vedete veramente il presidente sciogliere le Camere? Al massimo farà balenare la minaccia per riportare le vacche nella stalle di Conte, se veramente vuole legare il proprio futuro a quello del professore foggiano.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito