crisi posted by

La Guerra in Siria incombe: secondo voi quali sono le ragioni profonde di questa guerra? L’incognita nell’equazione.

LA GUERRA INCOMBE

 Leggiamo che in Siria, USA, UK e Francia sono pronti ai raid.

Leggiamo che l’America pronta ad attaccare in tempi brevissimi: «Tre giorni di raid a partire da giovedì». La decisione finale di Obama dicono che non sia ancora arrivata, ma nessuno puo’ saperlo in relta’.

La Russia e la Cina si oppongono in modo netto. Arabia Saudita, Turchia e Qatar spingono per il conflitto. L’Iran minaccia. Israele osserva, il Libano trema.

Pare vi siano Cinque opzioni militari di Obama in Siria: dai raid all’invasione. Probabilmente si partira’ come sempre dai Raid, con una coalizione USA-UK-Francia supportata da alcuni amici occidentali e soprattutto medio-orientali (sopra citati). Nessuno sa realmente come finira’.

syria_civil_war_rebel_control_map_2013-08-22

 

LA SITUAZIONE SUL CAMPO

La Guerra civile Siriana e’ in atto da circa 2 anni. Sul campo Assad sta recuperando terreno. Il paese, di 20 milioni di abitanti e’ un mosaico frastagliato etnico e religioso, in una posizione strategica, nel bel mezzo di una polveriera chiamata Medio Oriente. I fronti di guerra sono innumerevoli, ed una moltitudine di combattenti stranieri e’ coinvolta da ambedue le parti.

 

Syria-Religion-Map

 

SECONDO VOI QUALI SONO LE RAGIONI DELLA GUERRA?

L’intervento in SIRIA non lo capisco del tutto onestamente, non parlo in termini ideali, ma in termini di motivazioni geo-strategiche da parte USA. Posso capire i passati interventi in IRAQ (c’e’ il petrolio, Saddam invase un altro paese, etc), in LIBIA (petrolio ed interessi vari), in AFGHANISTAN (c’era Bin Laden). A posteriori alcuni sono stati dei fallimenti, almeno in apparenza, ma posso comunque capire le ragioni degli stessi. Ai limiti della mia comprensione fu quello in KOSOVO (li’ probabilmente giocavano fattori umanitari dopo i fatti in Bosnia, oltre che conti aperti con la Russia). Ma in SIRIA parrebbe un intervento autolesionistico. La Siria e’ al confine con Libano ed Israele. Petrolio ben poco. Gli oppositori di Assad sono de facto islamisti sunniti. Se domani svanisse Assad, la Siria ha un elevata probabilita’ di correre verso un instabilita’ permamente (Iraqizzazione) con destabilizzazione ulteriore di un area gia’ in totale tensione, crescita dell’Islamismo, odio crescente verso l’occidente.   

Quali possono essere le reali ragioni della guerra incombente?  Ve ne cito alcune che ho letto:

A) L’Occidente non puo’ tollerare l’uso di Armi Chimiche sulla Popolazione (Motivazione Ufficiale) e quindi vanno puniti coloro che ne hanno fatto uso, a scopo deterrente per qualsiasi Pazzo nel futuro.

B) Gli USA hanno in corso un braccio di Ferro con Russia e Cina, ed un altro con l’Iran. Il conflitto siriano e’ parte di questo gioco, che altro non e’ che un gioco per il mantenimento della supremazia economica mondiale, e permette di eliminare un buon alleato della Russia e dell’Iran dallo scacchiere, e consolidare i legami con la Turchia e le nazioni del Golfo.

C) Agli USA serve un’arma di Distrazione di Massa dall’incombente crisi finanziaria. Il PIL USA e’ asfittico, e cio’ preoccupa visto che presto le politiche di concessione di denaro “facile” verranno allentate. Una crisi finanziaria da squilibri delle partite correnti e da Fine del QE e’ in atto. Il rischio e’ che si torni in una depressione mondiale. Con una Guerra a distrarre, potrebbero cambiare alcune condizioni al contorno, e ci potrebbero essere margini di manovra per rimandare la fine dei QE, “stimolare” un’altro po’ l’economia con il doping, spendere in modo giustificato un po’ di quattrini in armamenti, non avere resistenze al prossimo incremento del tetto del Debito. Ovviamente un conflitto, puo’ dare una mano a Osama, Cameron ed Hollande a livello di popolarita’, visti i guai interni.

Ve ne cito altre, che in parte sono subordinate di quelle sopra:

 D) Il Gasdotto che porterebbe Gas dal Qatar alla Turchia e quindi all’Europa, passerebbe proprio dalla Siria, offrendo un alternativa al Gas Russo ad Europa e Turchia. Eliminare Assad, e’ la premessa per realizzare questo progetto, che a medio lungo termine danneggerebbe la Russia.

E) Fare un favore agli alleati storici. Arabia Saudita e Qatar (sponsor dei ribelli) sono nazioni “chiave” nella partita energetica mondiale. Recuperare la relazione con la Turchia (fortemente ostile ad Assad), che dopo le recenti proteste s’era intiepidita. Dare una mano ad Israele (Assad e’ l’amico numero 1 nell’area dell’Iran, nemico giurato di Israele; Assad e’ supportato da Hezbollah, che e’ la milizia piu’ temibile alle porte di Israele; una Siria con governo amico, potrebbe essere una valida alternativa per Israele all’approvigionamento di Gas)

F) Continuare a ridisegnare la Geografia del Medio Oriente  e Nord Africa, rendendo l’area priva di nemici, in parte abbattuti dall’Occidente nelle guerre in Afghanistan, Iraq e Libia. Altro tassello di tale strategia e’ la cosidetta primavera araba. Continue guerre rendono l’area instabile apparentemente e finanziariamente sempre piu’ dipendente dalla finanza internazionale e da quella dei paesi Sunniti del Golfo (alleati degli USA, e fedeli alla supremazia del Biglietto Verde) e quindi maggiormente controllabile.

 

A vostro avviso, quale delle ragioni sopra citate vi convince maggiormente?  Ritenete che ve ne siano altre plausibili? Qual’e’ incognita nell’Equazione? Dite la vostra.

 

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog