attualita' posted by

La FED sta facendo un QE ed una svalutazione nascosta?

 

Dopo 250 settimane senza acquisti la FED è alla seconda settimana consecutiva di acquisti sul mercato dei titoli di stato.

Quindi la FED è passata da acquistare zero ad acquistare 14 miliardi in due settimane, e questo ha un effetto sia sulla massa monetaria sia sul prezzo-rendimento dei titoli di stato USA: Con queste operazioni la banca centrale immette denaro sul mercato, fa crescere il valore dei titoli e quindi abbassare il rendimento degli stessi.

Ieri si è assistito ad una sorta di flashcrash del dollaro rispetto all’euro.

Il QE, dato che immette denaro nel sistema, è sicuramente una spinta verso la svalutazione,anche se è un poì strano che l’effetto di tutte queste operazioni si concentri in un solo giorno, ma il mercato può fare anche questi scherzi. Il dollaro si è fortemente svalutato rispetto all’euro e siamo scesi, per un breve periodo, sotto 1,097, per poi rimbalzare appena sopra 1,1. Come abbiamo riportato alcuni giorni fa a Jackson Hole il governatore della BoE Carney ha parlato della necessità di trovare una nuova  valuta di riferimento mondiale per permettere al dollaro di svalutare,riportando in equilibrio la bilancia commerciale USA. In realtà questo è già in corso perchè, come mostra il grafico successivo, il dollaro sta già perdendo peso nelle riserve valutarie mondiali:

Questo processo permette alla FED di agire sul mercato per svalutare la  valuta. Stiamo assistendo alla prima fase di  un’azione del genere? Chi lo sa, comunque per l’Europa sarà un altro forte elemento recessivo.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi