attualita' posted by

LA CINA DEL PARTITO COMUNISTA CI SPIEGA PERCHE’ LE VOGLIE ITALO-EUROPEE DI PATRIMONIALE SULLA CASA SIANO STUPIDE

Cari amici

 

periodicamente qualche furbone, con qualche idea fantasiosa, cerca di tassare il patrimonio immobiliare degli italiani. L’ultimo tentativo è stato dei francesi che, ignorando completamente la costituzione nostrana  che lo regola esplicitamente, hanno sparato la pazza idea dell’esproprio parziale.

Perchè la tassazione del patrimonio immobiliare in modo  eccessivo è distruttiva e pericolosa ? Ce lo spiega bene un paese che, essendo guidato dal Partito Comunista, sul tema potrebbe fare un po’ come vuole,  ma che, paradossalmente è molto più attento dei “Liberisti” nostrani.

In Cina il peso della ricchezza immobiliare sul totale della ricchezza delle famiglie è enorme, riprendendo, in parte, uno schema tradizionale a cui obbedivamo anche noi. Vediamo ora un confronto fra peso della ricchezza immobiliare cinese e quello USa sul totale del patrimonio delle famiglie:

Quindi il peso degli immobili sulla ricchezza delle famiglie cinesi è enorme. Come va il mercato immobiliare cinese ?

Vediamo i valori:

 

I “Tier” si riferiscono alle diverse classi qualitative degli immobili, partendo da quelli di maggior valore per scendere a quelli nelle città più piccole e meno attrattive. Come è ovvio gli immobili di maggiore qualità sono più sensibili alle variazioni di prezzo, mentre quelli di valore inferiore hanno un andamento un po’ più stabile. Questo è indicativo di una forte spinta speculativa, con la presenza di una bella bolla immobiliare, come possiamo vedere:

Questi grafici sono significativi perchè ci indicano il peso dell’incremento dei valori immobiliari sulla ricchezza delle famiglie, anche in rapporto al reddito immobiliare, come potete vedere al grafico a destra. L’incremento di ricchezza immobiliare è superiore al reddito delle famiglie, quindi la speculazione viene a pesare moltissimo sugli introiti famigliari e quindi anche sulle capacità di spesa delle famiglie cinesi e sulla loro capacità di consumo. L’economia reale viene ad essere fortemente sostenuta dalla crescita dei valori immobiliari.

Quindi il settore immobiliare è importante per l’economia nel suo complesso, ma questo fa si che , per mantenere una stabilità nel valore degli immobili, sia spesso necessario l’intervento dello stato soprattutto sotto forma di amministrazioni locali, come si vede dal successivo grafico:

 

Il grafico centrale mostra come 3 milioni di immobili in Cina siano finanziati o acquistati da parte dei governi locali che si occupano attivamente del sostegno del mercato immobiliare perchè sono ben consci della sua importanza nella ricchezza complessiva.

Ora il governo cinese non è un esempio da seguire perchè gonfiare le bolle è pericoloso. Però distruggere la ricchezza immobiliare significa distruggere il reddito- Vediamo cosa succede invece in Italia

Dall’entrata di Monti vi è stato un precipitare di prezzi non solo dell’immobiliare usato, ma perfino del nuovo, alla faccia dell’inflazione. Abbiamo assistito ad una distruzione di ricchezza delle famiglie pari al 20%. Si tratta di una vera e propria tassa patrimoniale occulta pagata per la crisi economica eurodiretta devastante, insuperabile, che ha causato calo dei consumi interni e disoccupazione/sottoccupazione.

Il solo parlare di una ulteriore patrimoniale sui valori immobiliari è indice della profonda malafede e fondamentale somaraggine di chi ne parla. Il fatto che venga da ambiti europei non fa altro che confermare la profonda malafede ed il sostanziale spirito rapace di chi si ammanta di conoscenze tecniche.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog