attualita' posted by

LA BANK OF ENGLAND SI PREPARA ALLA MAGGIOR RECESSIONE DELLA STORIA. Tassi bassi ed altri 200 milairdi di QE

La Banca d’Inghilterra (BoE) ha oggi presentato le proprie previsioni e la propria politica monetaria. Le previsioni sono da far tremare i polsi, con un calo del PIL su base annua del 14%, con un aumento verticale della disoccupazione che dovrebbe passare dal 3% al 9%. Questa caduta del PIL è la più alta dalla crisi della Compagnia dei Mari del Sud del settecento, quando ancora l’economia ed il suo studio erano ad un livello non comparabile con l’attuale. La Banca spera in una ripresa a V per il 2021, ma non c’è molto da sperarci. Però la Banca sta cercando di fare molto per sostenere l’economia:

  • i tassi di rifinanziamento presso la BoE rimangono a livello bassissimo, 0,1%;
  • si parte con un altro turno di QE, che ci si aspetta sia di 200 miliardi di sterline;
  • nelle operazioni di rifinanziamento vengono coinvolte tutti i titoli di credito con rendimento collegato al LIBOR;
  • la banca centrale invita gli istituti di credito a fornire maggiore all’economia reale , soprattutto alle piccole aziende, e per questo si sono allentate le richieste di capitalizzazione al settore creditizio.

Quindi da sola la Bank of England è intervenuta con  un QE che è pari a 645 miliardi di sterline in tutto, cioè 740 miliardi di euro circa. La BCE per tutta l’Europa sta effettuando un QE che è pari a 750 miliardi di euro. Quindi un solo stato sta facendo, per se stesso, quasi quanto tutta la Banca Centrale dell’Area Euro. Questo dovrebbe farci pensare: Enrico Letta ieri ha come Leit Motiv che “L’Italia pul sopravvivere solo con l’aiuto della Banca Centrale Europea”. In realtà la Bank of England sembra indicare l’esatto opposto: l’Italia nell’area euro deve accontentarsi di “Mezze misure”, di una politica monetaria che è una via di mezzo fra quello che andrebbe bene a lei e quello che vuole la Germania,per la verità più vicino ai desideri tedeschi. Quindi quando vi dicono “Cosa potrebbe fare l’Italia da sola” la risposta dovrebbe essere “Andrebbe molto meglio!”.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal