occupazione posted by

Istat – Disoccupazione: La crisi ha bruciato 900.000 posti di lavoro in 2 anni. I numeri della nostra grecizzazione. Grafici e link allegati

Nuovi dati ISTAT sulla disoccupazione.

Qui un commento ISTAT, qui il file excel dei dati, qui invece il documento integrale.

Abbiamo elaborato coi dati a disposizione due semplici grafici.

diso-apr

forza lavoro – occupati – in cerca / valori assoluti

Dallo scoppio della crisi sui titoli del debito italiani che ha portato alle pressioni di bruxelles sui nostri governi i disoccupati, secondo l’istat, sono aumentati di oltre il 50%. In meno di 2 anni siamo passati da meno di 2 milioni a più di 3 milioni.

In Italia continua ad aumentare la forza lavoro, dai 24.300 di 10 anni fa ai 25.700 di oggi (+5,7%), calano invece gli occupati che tornano sui valori di 10 anni fa. Inoltre, dallo scoppio della crisi nel 2008 in Italia sono stati vaporizzati qualcosa come 900.000 posti di lavori.

diso-apr2

disoccupazione 15-64 – disoccupazione 15-24 / valori in percentuale

Passiamo dai valori assoluti alle percentuali.

Il tasso di disoccupazione dallo scoppio della crisi italiana è passato dall’8% ad oltre il 12%.

Nella fascia d’età 15-24, siamo ormai su valori superiori al 40% (era meno del 20% nel 2007).

articolo postato da Andrea Lenci (@andrealenci)

segnalate eventuali articoli interessanti, di carattere economico, a: andrea.lenci@email.it

Account Social Network Scenarieconomici.it – FacebookTwitter

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog