attualita' posted by

IRAQ E CURDISTAN: La situazione ora

iraq8-8

 

 

 

Ecco una mappa aggiornata della situazione in IRAQ. Diamo alcuni aggiornamenti in tempo quasi reale:

-Maxur/Makhmur (a sud fra Erbil, capitale curda) e Kirkuk, città a maggioranza cristiana  e soprattutto sede di un grande campo profughi provenienti dalle città cristiane vicine, è stato attaccato dall’IS (califfato Islamico).  Forze locali di autodifesa (fra cui corpi armati composti da donne , le  YJA Star Free Women’s Troops) sono intervenute permettendo lo sgombero della città. La “Nebbia di guerra” impedisce di comprendere quello che succede, in quanto lo IS afferma di aver preso la città ,mentre le forze locali negano il fatto. Comunque combattimenti sono ancora in corso in un’area del raggio di 15 km.

-Erbil . Le forze dell’IS hanno tentato una spinta verso Erbil, sede del governo autonomo del Kurdistan. I combattimenti sono giunti sino a 40 km dalla città . Dato che i Curdi sono i principali alleati degli occidentali, questo ha obbligato gli americani ed i loro alleati ad intervenire con raid aerei mirati e, presumibilmente , con forniture urgenti di armi. Del resto a Erbil si trovano alcune migliaia di consiglieri ed operatori americani, in quanto il Kurdistan è il solo paese veramente filoccidentale dell’area. Jet americani hanno colpito posizioni dell’IS, ed altri attacchi sono stati compiuti dalle forze aeree irachene e turche. Il presidente Barzani ha ordinato un contrattacco sul fronte di Erbil e di Mosul con armi pesanti. Se in una prima fase i curdi avevano cercato un “Modus vivendi” con lo IS, anche perchè divisi al proprio interno e non fiduciosi nel governo di Baghdad, l’offensiva islamica li ha spinti a cercare nuovamente collaborazione con il governo sciita ed a rompere gli indugi.  Si tratta di un momento importante perchè i “Peshmenrga”, che letteralmente significa “Coloro che fronteggiano la morte”, sono forse l’unica forza in grado di contrastare l’IS, I curdi poi accusano i sunniti e soprattutto gli ex militanti del partito Baath di Saddam Hussein di appoggiare gli estremisti nel nord  dell’Iraq.

(foto , peshmerga e panorama a Mosul)

peshmerga

mosul

– Est Iraq. Gli americani hanno effettuato lanci di cibo nelle aree montane in cui si sono rifugiati i profughi curdi di religione Yadizita . Si parla di decine di migliaia di persone fuggite di casa senza nulla in un territorio arido ed inospitale. Decine di Yadiziti sono morti di fame e sete , mentre fonti locali affermano che 3’000 siano stati uccisi dagli estremisti dello IS a Sinjar ed altri 5000 sono stati rapiti. Le forze curde in Siria (YPG) sono intervenute in massa, e sono riuscite a portare 20 mila profughi a Rojava, nella Siria controllata dai curdi. La situazione è fluida militarmente e mortale per i profughi.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog