Seguici su

Attualità

Il Wyoming vota per … vietare la auto elettriche dal 2035!

Pubblicato

il

La legislatura del Wyoming sta proponendo una risoluzione per una “eliminazione graduale” volontaria delle vendite di veicoli elettrici (EV) entro il 2035, in una mossa simbolica volta a sostenere l’industria del petrolio e del gas dello Stato e in risposta a Stati come la California e New York, che hanno dichiarato di voler vietare la vendita di nuove auto a benzina a partire dal 2035.

La risoluzione SJ0004, “Eliminazione graduale delle vendite di nuovi veicoli elettrici entro il 2035”, è stata introdotta da un gruppo di senatori repubblicani guidati da Jim Anderson e afferma che “l’eliminazione graduale delle vendite di nuovi veicoli elettrici in Wyoming entro il 2035 garantirà la stabilità dell’industria del petrolio e del gas del Wyoming e contribuirà a preservare i minerali critici del Paese per scopi vitali”.

“La norma afferma: ‘Se non vi piacciono le nostre auto a benzina, beh, a noi non piacciono le vostre auto elettriche'”, ha dichiarato il senatore Anderson al Cowboy State Daily, commentando la risoluzione proposta.

La risoluzione chiede ai cittadini del Wyoming di ridurre volontariamente l’acquisto e l’uso di veicoli elettrici, ma sarebbe simbolica se approvata dalla camera. Brian Boner, un altro senatore del Wyoming e co-sponsor della risoluzione, ha dichiarato al Cowboy State Daily: “Sono interessato ad assicurarmi che le soluzioni che alcune persone vogliono per la cosiddetta crisi climatica siano effettivamente pratiche nella vita reale”.

“Non mi piace che altri Stati cerchino di imporre una tecnologia che non è ancora pronta”.

I promotori della risoluzione affermano che l’infrastruttura di rete e le stazioni di ricarica del Wyoming non sono in grado di gestire un aumento dell’uso dei veicoli elettrici a meno che non vengano fatti investimenti massicci. Inoltre, sostengono che i metalli critici delle batterie EV non sono facilmente reperibili e riciclabili.

Secondo l’EIA, nel 2021 il Wyoming era l’ottavo Stato produttore di greggio della nazione, con poco più del 2% della produzione di greggio degli Stati Uniti. Lo Stato era anche il nono produttore di gas naturale e rappresentava circa il 3% della produzione di gas commercializzata negli Stati Uniti nel 2021. Però lo stato non è densamente abitato per cui anche queste risorse, apparentemente secondarie, sono molto importanti.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito