attualita' posted by

IL GIAPPONE RIPRENDE GLI ACQUISTI DI BOND PER CONTROLLARE IL RENDIMENTO DEI PROPRI TITOLI. UN MESSAGGIO PER LA BCE ?

Cari amici

dopo che negli ultimi giorni i mercati dei titoli i stato erano andati in rosso, con aumenti sensibili nei rendimenti, la Bank of Japan ha deciso di invertire la tendenza e, come riportato da Zerohedge, ha ripreso ad acquistare titoli di stato del Sol Levante in abbondanza.

I risultati sul giornaliero sono evidenti:

Come è chiaro quale fosse la minaccia avvertita dalla banca centrale , se passiamo a considerare una visione mensile del bond.

Quando il rendimento dei titoli di stato si è avvicinato al +0,1 la BoJ è intervenuta in modo massiccio con gli acquisti per evitare che il rendimento crescesse in un modo ritenuto eccessivo. Si è trattato del primo acquisto massiccio da luglio ed il primo dopo la riduzione di 10 miliardi di yen dell’attivo della BoJ avvenuto successivamente.

I motivi sono duplici:

a) impedire un aumento dei tassi di interesse che peserebbe sugli interessi del debito pubblico, senza quindi drenare risorse dello stato. Ricordiamo che il debito pubblico giapponese è il 270% del PIL  e la BoJ lavora di concerto con il Tesoro per mantenerlo sotto controllo .

b) impedire qualsiasi rivalutazione dell yen nei confronti del dollaro, eventualità che stava creandosi, anche se in modo minimo, e che è stata arrestata (vedi zerohedge).

L’intervento della BoJ è stato sui titoli a scadenza fra i 3 ed i 5 anni, non su quello fra i 10 e 25, come avvenuto precedentemente. Questi ultimi titoli erano stati oggetto della vendita avvenuta a luglio e la BpJ ha voluto dare un segnale chiaro di quale sia per lei il tasso soglia , lo 0,10%, senza tornare a ricomprare gli stessi titoli venduti in precedenza. Insomma si è affermata la propia visione del tasso da mantenere senza favorire speculazioni.

Un tema simile si proporrà per la BCE. A quel punto bisognerà decidere fra una visione ideologica ed una pragmatica dell’economia e della politica monetaria.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog