attualita' posted by

IL DISASTRO DEI DERIVATI, OVVERO DOVE SONO FINITI I SOLDI PER CANCELLARE LA FORNERO E PER IL REDDITO DI CITTADINANZA.

 

 

Cari amici,

una delle varie voci dei media Maistream che vengono diffuse ora vi è quella secondo la quale non sarebbe possibile realizzare nè il reddito di cittadinanza nè l’abolizione della Fornero perchè sarebbero “Troppo costosi”. Secondo alcuni calcoli questa seconda riforma costerebbe poco meno di 20 miliardi l’anno, non pochi da reperire nel bilancio.

Però dato che siamo in queste ristrettezze, perchè abbiamo speso, e spenderemo, 70 miliardi in derivati ?

Secondo i dati di Milena Gabanelli questo è quanto abbiamo speso, e spenderemo, in derivati conclusi dal Tesoro con le principali banche d’affari, Morgan Stanley in testa. Ecco un’immagine precisa della cifra:

 

Nel 2017 sono stati spesi 5,17 miliardi per pagare le banche su contratti derivati, più di quanto si incassava per l’IMU sulla prima casa, poco meno della cifra stanziata . Gli italiani non pagano le tasse per avere servizi, o meglio non solo per qusto, ma per mantenere grasse banche straniere.

Chi ha fatto questi derivati? La Corte dei Conti ha  condannato per danno erariale, l’ex responsabile del debito pubblico, Maria Cannata, in carica sino a febbraio 2018, l’ex direttore del Tesoro, La Via, ed i ministri Siniscalco e Grillo. Nulla? dal punto di vista dei rimborsi, e forse neanche una lezione di vita in quanto la Cannata è stata subito riassunta con un contratto di consulenza. Chi causa disastri enormi, diventa indispensabile, evidentemente.

Perchè sono stati conclusi questi contratti? Per mettere al riparo da aumenti degli interessi, ma è evidente che la loro conclusione è stata fatta con superficialità perchè :

  • non è stato incluso un floor al di sotto del quale i contratti decadevano, per cui con il QE siamo andati, letteralmente, a fondo;
  • non si sono fatte delle previsioni adeguate sull’andamento degli interessi, e questo nonostante il Tesono potesse chiedere consulenza ad una dozzina di università italiane.

 

Un disastro: lo Stato, perdendo clamorosamente, si è messo a fare speculazione finanziaria con i soldi dei cittadini. Uno dei pochi casi in cui potrei essere d’accordo con il pessimo Giannino, per ridurre l’ambito di intervento statale.

Ora questa grana colossale passa al nuovo governo, che speriamo trovi una soluzione. Quando parlano, comunque, di mancanza di risorse ricordiamo che, per qualcuno, le risorse ci sono sempre.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog