attualita' posted by

I prezzi del Petrolio nella Storia, dall’ottocento ad oggi

 

 

Il petrolio è sempre stato presente nella storia dell’uomo, ma la sua importanza è sempre stata limitata d usi secondari, come per l’impermeabilizzazione delle navi sotto forma di bitume e pece, o nella preparazione di liquidi infiammabili. A metà dell’ottocento il suo uso ha iniziato ad avere un’importanza superiore perchè è stato utilizzato sia nella produzione di diluenti sia come carburante, prima sulle navi, ad esempio quelle russe nel Mar Nero e Caspio, quindi come carburante nelle prime autovetture. Questo poi ha portato da un lato all’aumento del’uso del petrolio stesso, dall’alto all’aumento dell’interesse e quindi della ricerca e sfruttamento dei giacimenti. Questo,insieme al susseguirsi degli eventi storici, ha portato ad un andamento del prezzo come segue. In colore chiaro il prezzo in dollari a valori attuali, in colore scuro i prezzi nominali. Quindi, successivamente, una legenda esplicativa degli eventi storici collegati.

 

 

Per informazione comune possiamo ricordare che i pozzi di petrolio moderni sono stati aperti:

  • 1854 Baku, Russia, con trivellazione a 21 metri
  • Poland–1854
  • Bucharest, Romania–1857
  • Ontario, Canada–1858
  • Pennsylvania, USA–1859

Il primo vero boom petrolifero fu quello della Pennsylvania che per una certa fase, nella seconda metà dell’ottocento, venne a rappresentare il 50% della produzione mondiale. A questo seguì l’Oklaoma. Quindi passiamo nel 1900 con tutti gli eventi che conosciamo.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi