attualita' posted by

I KIWI ENTRANO IN GUERRA: LA RBNZ ABBASSA I TASSI DI 50 PB

 

 

 

La Guerra Valutaria mondiale si allarga coinvolgendo parti che sembravano immuni dal grande scontro finanziario. La Reserve Bank of New Zealand, la banca centrale neozelandese, a sorpresa ha abbassato i tassi di interesse “Per sostenere la crescita e l’occupazione”

Il tasso di disoccupazione è il 3,9% e la crescita, seppure rallentata , è stata dello 0,6% l’ultimo trimestre, per cui il taglio sembra “Stile FED”, cioè preventivo di fronte ad un trend mondiale negativo, perchè altrimenti non avrebbe giustificazioni, e non in questa misura.  Le attese erano per un taglio parli alla metà, 25 pb, quindi c’è stato un forte effetto sorpresa all’annuncio.

Quindi l’effetto sul cambio è stato immediato e molto forte. Vediamo il cambio dollaro neozelandese – Dollaro USA

ed il cambio con l’euro

Una perdita del 2% secco nel corso di pochi minuti sul FX, il tutto per rilanciare l’export , limitare l’import e mantenere elevati i livelli di occupazione. Il dollaro australiano fra l’altro si è recentemente svalutato e proprio ieri è stato annunciato un surplus commerciale record.

La Nuova Zelanda ha 4,5 milioni di abitanti e si fa la propria politica monetaria, mentre noi siamo entrati nell’Euro perchè senza “Eravamo nelle mani del mercato”. Bene…. che cosa farà la BCE?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi