grafico posted by

Grafico del Giorno: i Tassi dei Titoli di Stato mondiali in progressivo decollo

Ogni giorno siamo bombardati da notizie ed articoli che ci spiegano che nelle ultime 24 ore e’ salito lo spread nel tal paese, o e sceso il tasso dei bond decennali nell’altro paese. Il piu’ delle volte sono notizie di scarso interesse per chi ha ottiche di investimento a medio termine o scarso interesse per il grande pubblico che vuole avere riferimenti macroeconomici e trend complessivi, e che fondamentalmente viene unicamente “confuso” da notizie piu’ adatte a chi fa finanza ogni giorno o per mestiere.

Per aiutare i lettori ad avere una visione d’insieme, riportiamo in un solo grafico i Tassi sui Titoli di Stato decennali di 14 nazioni, e verifichiamo la variazione dei medesimi nell’ultimo anno.

 

gpg1 (389) - Copy - Copy - Copy - Copy - Copy

 (*) Nota: il Tasso del Brasile e’ per titoli emessi in USD.

 

Pur essendo i rendimenti ancora bassi rispetto alla media storica, si nota con chiarezza che:

E’ in atto una risalita evidente su scala mondiale dei Tassi di Interesse sui Titoli di Stato a 10 anni

Pur essendoci delle eccezioni (i paesi periferici europei):

Il Trend complessivo di crescita dei rendimenti dei Bond e’ in crescita, e la tendenza nell’ultimo mese e’ in rafforzamento. Il fenomeno ha un evidenza assoluta nei Paesi anglosassoni (USA, UK, etc), ma anche in diverse nazioni in via di sviluppo, e coinvolge in modo chiaro anche le nazioni “core” Europee.

Perche’ accade cio’?

A causa verosimilmente anche  del rallentamento delle politiche di QE in alcune nazioni (effettivo o annunciato), che aveva artificialmente compresso i rendimenti. Tra l’altro, proprio il Giappone fa eccezione, e guarda caso e’ la nazione che ha rilanciato pesantemente politiche di QE.

Proseguira’ tale tendenza?

Verosimilmente Si. I Rendimenti dei decennali restano bassi rispetto alla media storica. La Tendenza rialzista negli ultimi mesi s’e’ estesa anche ad paesi periferici europei.

Cosa significa cio’ per un risparmiatore?

Chi ha comprato Titoli di Stato quando i rendimenti erano minori, perdera’ quattrini (la quotazione dei bond s’abbassera’), perlomeno fintanto che i rendimenti saliranno

Cosa significa cio’ per gli Stati?

Significa Maggiori spese per interessi, e quindi potenziali buchi nei conti pubblici da ripianare. Nell’ultimo Lustro i debiti degli stati sono aumentati parecchio, per cui un rialzo dei rendimenti, causera’ maggiore Spesa.  La cosa e’ particolarmente negativa per le nazioni come l’Italia ad elevato debito Pubblico. E’ pur vero che Rendimenti troppo elevati per tempi lunghi siano complessivamente insostenibili, anche per nazioni un tempo AAA, come gli USA.

Ci saranno influenze anche sulle Obbigazioni o sui Mutui?

Ovviamente Si, a lungo andare

 

By GPG Imperatrice

Mail: gpg.sp@email.it

Facebook di GPG Imperatrice

Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it

Segui Scenarieconomici.it su Twitter

3 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog