attualita' posted by

GLI AIUTI PER IL COVID-19 A LIVELLO MONDIALE: il governo Conte farebbe ridere, se non ci fosse da piangere

Grazie a Bank of America vi presentiamo un’interessante Infografica nella quale sono indicati  gli interventi dei vari stati mondiali per aiutare le proprie economie a resistere ai danni portati dalla Pandemia.

Vediamo quindi i crudi dati:

Prima di tutto i valori, per essere resi omogenei, sono espressi in dollari USA. Vediamo che, dal punto di vista fiscale:

L’ITALIA HA SINORA INVESTITO 1,4% RISPETTO A QUELLO INVESTITO DAGLI USA (27 BLD CONTRO 2159 BLD)

L’ITALIA HA SINORA INVESTITO IL 4,3% RISPETTO ALLA GERMANIA (27 BLD contro 611)

L’ITALIA HA SINORA INVESTITO IL 6,2% RISPETTO ALLA FRANCIA (27 bld CONTRO 430)

Abbiamo investito quanto il Regno Unito, che però ha accompagnato le proprie misure con una politica espansiva, con un forte taglio dei tassi, cosa che la BCE non ha fatto nè per noi nè per altri.

Se confrontiamo i dati rispetto al PIL il confronto è veramente impietoso:

USA                 9,9% del PIL

GERMANIA 15,6% del PIL

FRANCIA     14% del PIL

POLONIA     8,8%  del PIL

EMIRATI ARABI UNITI 6,6% del PIL (e con la crisi del Petrolio….)

ITALIA        1,4%  del PIL

Anche con le misure di cui si parla per metà aprile rimaniamo fra i paesi più “Risparmiosi”, naturalmente sulla pelle dei suoi cittadini. Tra l’altro quelle di Aprile sono solo parole in un discorso, non si ha nessuna idea di quello che accadrà e comunque, di fronte a quello che fanno altri paesi e delle perdite previste del PIL, sono cifre assolutamente e totalmente insufficienti. C’è poco da parlare di “Unità del paese”, qui stiamo andando verso l’unità nella miseria. Non si capisce come facciano gli italiani a tollerare questa situazione.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed