attualita' posted by

Dove vanno i ricchi, da dove se ne vanno e che problemi causano

 

Un interessante articolo su Bloomberg mostra come il i ricchi stiano lasciando certi luoghi e ne desiderino altri. Spesso è la sicurezza, qualche volta (ma non sempre, attenzione) è il regime fiscale, ma c’è un movimento internazzionale molto forte dei danarosi.

Iniziamo con il primo grafico che mostra da dove fuggano i cittadini più ricchi (rosso) e dove vadano (verde)

I ricchi se ne vanno dalla Cina e dall’India, ed emigrano soprattutto in Australia, USA e Canada.

L’Australia è la meta preferita di cinesi ed indiani. I sistema fiscale è FORTEMENTE PROGRESSIVO, e comprende al suo interno TUTTO; compresi i flussi finanziari (interessi, utili azionari, plusvalenze etc), ma NON ha imposta di successione, è un sistema sicuro e presenta un basso livello di invidia sociale. Il benessere diffuso garantisce sicurezza anche se si gira con una Maserati. Questo è quello che cercano i ricchi, e nonostante l’Australia abbia un mercato immobiliare problematico, con prezzi attuali alti ed al limite di esplosione di bolla

Potendo scegliere un secondo passaporto, dove lo stanno considerando maggiormente i benestanti?

In questo caso in testa vi sono l’area dell’ex Unione Sovietica ed i paesi dell’America Latina  dove è evidente che i benestanti cercano una ciambella di salvataggio per tanti motivi, personali e sistemici.

La conseguenza: i cittadini dei paesi meta di questi ricchi spesso non possono permettersi più una casa. In Australia, nelle grandi città di Melbourne, Sydney etc, gli abitanti ormai vedono l’abitazione come un miraggio, ma anche negli USA , come mostra Zerohedge, nel 70% degli USA gli abitanti non possono più permettersi una casa, perchè il prezzo mediano supera il reddito mediano. La ricerca mostra come  Una casa a San Francisco viene a costare il 115% del reddito mediano, a New York il 103%. felici i ricchi, ed i poveri dove andranno ?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi