attualita' posted by

Deutsche Bank messa sotto inchiesta dalla FED per i miliardi di DANSKE BANK. Ci sarà un’altra sanzione?

 

 

La Federal Reserve ha messo sotto indagine la Deutsche Bank per le modalità in cui questa ha maneggiato i miliardi di euro legati a transazioni estremamente sospette effettuate dalla filiale estone della banca danese Danske Bank, secondo informazioni trapelate alla stampa e pure a Bloomberg.

L’inchiesta non è pubblica e per ora è ancora alle fasi iniziali nelle quali si sta cercando di capire se DB ha gestito in modo adeguato il flusso informativo che riguardava i movimenti di denaro provenienti da Danske, accusata di aver riciclato, attraverso la filiale estone, la cifra-monstre di 230 miliardi di euro. Per dire, se accadeva in Italia sequestrandolo ci si ripagava un decimo del debito pubblico, o 40 anni di Reddito di Cittadinanza !! A fronte di questo riciclaggio le autorità danesi hanno detto alla Banca di preparare  un accantonamento per 1,5 miliardi di euro per far fronte alle possibili sanzioni provenienti dagli USA e da tutti i paesi che stanno , in questo momento, facendo delle inchieste sulla materia. Se la cifra delle sanzioni e del riciclaggio  fossero realistiche potremmo dire che la banca se l’è cavata con una pacca sulla spalla! Probabilmente qusto viene anche creduto dai mercati che, dopo aver punito ieri le azioni Deutsche Bank oggi sono tornati fiduciosi.

Deutsche agiva come corrispondente per i bonifici ed i movimenti della banca danese e per ora i vertici DB negano che vi sia una vera e propria inchiesta in corso, affermando che, semplicemente, le autorità stanno raccogliendo delle informazioni su questi spostamenti. Del resto negli USA anche JP Morgan fungeva da corrispondente, quindi non è impossible che anche quest venga invitata a fornire delle prove in materia.

Già in passato la banca tedesca è stata chiama a rispondere per deficienze nel sistema di controlli KYC-AML, ed è stata più volte sanzionata.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi