attualita' posted by

CRISI DI GOVERNO? IL GIOCO DI UNA BANDA DI ARRIVISTI SENZA SCRUPOLI

 

Oggi, seguendo gli annunci, si sono dimesse le ministre Bellanova e Bonetti, oltre al sottosegretario Scalfarotto, rendendo aperto e visibile la crisi di governo. Visibile, ma anche risibile.

Ogni farsa ha il suo svolgimento, secondo le regole della del teatro. Volendo fare un parallelo ora siamo al punto in cui il marito scopre la moglie  letto con l’amante, scoprendo di essere cornuto. Grida offese, magari anche un colpo di pistola, ovviamente a vuoto, poi la trama riserverà dei colpi di scena che porteranno al lieto fine. Magari anche la moglie verrà a sapere delle infedeltà del marito, ed allora tutto finirà a tarallucci e vino. Magari arriverà il Signore del luogo e si innamorerà della bella Infedele. Sono molti i possibili finali di quest farsa, ma, qualsiasi ne risulterà, non cambierà la natura dell’opera.

Vediamo i personaggi:

  • Renzi il furioso, il vero creatore del governo Conte II, colui che lo incoronò, che lo elesse, e che adesso, da vero “Kingmaker”, lo ha fatto cadere. Perchè nessuno può essere legittimamente Re, se non lui;
  • Conte, il tradito capace di cambiare parte politica con la facilità con cui si cambia il guardaroba dall’estivo all’invernale;
  • Il M5s rabbioso, capace di tutto, o di nulla, perchè sa di non poter andare alle elezioni;
  • il PD iroso, ma che sa di non poter andare a votare per non diventare giustamente insignificante nella vita politica;
  • ItaliaViva, composta solo d uomini duri, dei veri Rambo della politica, ma pronti alla bandiera bianca nel caso di minaccia di elezioni.

Perchè questa crisi è un colossale ossimoro:

  • nessuno vuole uscire dall’ambito di questa maggioranza;
  • due partiti su tre confermano conte sino all’ultimo respiro;
  • Renzi giura di non volere Conte;
  • Renzi bacerà Conte pur di evitare le elezioni.

L’opposizione e una cinquantina di milioni d’italiani assistono attoniti a questa farsa, con una via di mezzo fra disgusto e ribrezzo, costretti da media partigiani e francamente noiosi. Come finirà ?

  1. Un governo Conte ter e l’appoggio “Dei responsabili”, chiamati tali perchè ciolpevoli di mantenere in sella i peggiori uomini politici degli ultimi 70 anni ;
  2. Un governo senza Conte, con la stessa maggioranza, e l’ennesimo voltafaccia del M5s;
  3. Incredibilmente, perfino un Governo Conte con l’appoggio di Renzi.

Comunque vada non ci toglieremo di torno la peggiore classe dirigente della Repubblica.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito