Seguici su

Attualità

Come ha fatto l’amante della moda, lady Soumahoro, a farsi dare 60 milioni dal governo italiano

Pubblicato

il

HASTA LOUIS VUITTON SIEMPRE!

l’Italia è un paese dalle mille sorprese. ultimamente abbiamo appreso che esiste un diritto innato alla moda, come ha detto il parlamentare della sinistra/Verdi Aboubakr Soumahoro, quando gli è stata chiesta ragione del modus vivendi lussuoso della moglie. L’Italia è stata sempre una terra di buon gusto nel vestire, ma gli italiani, quelli bravi, riuscivano ad esprimerlo a costi molto contenuti, usando l’intelligenza, l’abilità e la cultura al posto del portafoglio, ma i tempi cambiano e adesso ci sono nuove generazioni,

Però il mistero vero è un altro: come ha fatto la famiglia Soumahoro ha far finanziare con oltre 60 milioni le proprie cooperative, nonostante vi fossero notevoli proteste da parte degli utenti delle cooperative stesse per i pessimi servizi forniti, compresa l’assenza di un vitto adeguato? Questa cifra è stata raccolta da La Verità che ne ha pubblicato l’elenco completo dei prodotti finanziati dal 2004 al 2020:

La famiglia del deputato sembra essere veramente la regina degli Sprar, peccato che su questi vi siano state delle lamentele. Tra l’altro, sempre secondo La Verità, è stato aperto un altro fascicolo a suo carico per sospetta evasione fiscale,  da cui siamo certi riuscirà a discolparsi. Per fortuna che è stato eletto con la Sinistra, perché se fosse  provenuto da Forza Italia lo avrebbero fatto a pezzi!

Tra l’altro ora testimonianze raccolte da Striscia La Notizia lo vedono come un regista/produttore , pagante, delle manifestazioni dei migranti e dei braccianti

Quindi  chiediamoci:

  • come ha fatto a ricevere tutti questi soldi dal Viminale?
  • come ha fatto a farsi candidare da Fratoianni?

Due bei misteri, ma siamo sicuri che, prima o poi, conosceremo la verità…

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito