attualita' posted by

“Che stupido figlio di p….”. Nonno Biden insulta giornalista a microfoni aperti

 

Ma che stupido figlio di p…..“. Nonno Biden si è fatto scappare un  bell’insulto diretto nei confronti di Peter Doocy, un giornalista di Foxnews, il tutto registrato in video e audio:

Il giornalista aveva fatto una domanda chiara, magari provocatoria, ma assolutamente non offensiva: “Pensa che una maggiore inflazione sarà uno svantaggio in vista delle elezioni di Midterm“, domanda a cui Biden ha risposto, in parte ironicamente: “ No, sarà un grande vantaggio, stupido figlio di p….”. Eppure la domanda, seppure un po’ provocatoria, era quasi ovvia nel momento in cui gli americani sono fortemente preoccupati e arrabbiati per l’aumento dei prezzi che si sta sentendo sui loro portafogli, dato che ha raggiunto la bella cifra del 7%. Il tutto all’inizio di un incontro ufficiale con il consiglio per la competitività

Il bello è che questo è il secondo episodio del genere in una settimana, a segnare un certo notevole nervosismo del Presidente nei rapporti con la stampa, sempre meno favorevole. Qualche giorno fa, alla domanda di una giornalista “Perchè lei sta aspettando che sia Putin a fare la prima mossa” ha risposto “Che domanda stupida!“.

Con i sondaggi sulla sua popolarità a picco è ovvio che il nervosismo vada alle stelle e che il Presidente inizi a rispondere male ai giornalisti, anche quando questi fanno delle domande perfettamente innocue. Coglie come provocatorie domande che sono, al limite , banali, ma comunque meritevoli di risposta. Nonno Biden sembra sempre di più quei nonni scavezzacollo che, in virtù dell’età, si sentono autorizzati a rispondere male. E comunque se lui ritiene stupide le domande dei giornalisti USA è perché non è mai stato a una conferenza “A tappetino” con Draghi…

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal