attualita' posted by

“Charlie Lee” di Litecoin: non mettete tutte le uova in un solo cestino

Charlie Lee, il creatore di Litecoin,  ha concesso un’intervista a Off the Chain, che potete ritrovare su Spotify. Un’intervista molto interessante  per chi volesse conoscere meglio il mondo delle criptovalute e questo personaggio che è alla base di uno dei progetti più collaudati e di successo del settore.

Prima di  tutto Charlie Lee, al contrario di Vitalik Buterin, ha avuto un percorso accademico preciso e completo terminato con una laurea in ingegneria informatica al MIT. Inoltre le sue esperienze lavorative sono state più diversificate ed approfondite rispetto a molti concorrenti, essendo stato fra i programmatori a sviluppare in Google sia giochi sia il sistema operativo Chrome OS. Conoscenze molto superiori a quelle di molti altri sviluppatori di porgetti cripto. Quando ha conosciuto BTC nel 2011 ne ha subito ccapito potenzialità e limiti, introducendo Litecoin che, intelligentemente, non si è posto in concorrenza, ma in complementarietà con la valuta principale.

Charlie Lee ha venduto quasi tutte le sue cripto a fine 2017 per dedicarsi alla diffusione dell’uso delle stesse ed ora patrocina la LTC Foundation. Nel Podcast si lamenta giustamente che tutti gli chiedano informazioni sul prezzo di LTC, domanda alla quale, ovviamente, non sa ne vuole rispondere. Come dice lui stesso “Ci sono stati mercati in crescita ed in crollo. Qualche volta si riprende. Chi lo sa?. Se va bene vedremo della ripresa, ma quello che consiglio è di non mettere tutto su una cripto. Dico sempre di non mettere tutti i soldi tutti assieme“. In generale sulle criptovalute si attende una forte riduzione dei numeri, per cui alla fine rimarrà solo Bitcoin e poche altre. La sua posizione nei confronti di Coinbase è in chiaro-scuro: da un lato considera l’exchange come una delle migliori società del settore, ma nello stesso tempo ne critica l’acquisto della società italiana di intelligence Neutrino, collegata al controverso “Hacking team” che ha compiuto attività di hacking anche a favore di regimi dittatoriali.

Un’intervista tutta da sentire, che completiamo con la notizia dello sviluppo rapido di Litecoin su Lightning Network: i nodi di LTC sono ormai 1300 canali, con una capacità complessiva di pagamento di 300 LTC. L’utilizzo di Lighting Network permetterebbe di migliorare le potenzialità di Litecoin nei pagamenti.

 

 

Per le nostre notizie Crypto su Telegram: https://t.me/TWOCBLConsulting

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi