attualita' posted by

CARTE DI CREDITO USA: AGOSTO NERO. Calo dei consumiretail molto importante

 

I dati dei consumi negli USA sono particolarmente importanti perchè, in questo momento, quello che funziona di economia mondiale viene proprio sorretto dai consumi dei cittadini statunitensi, in un momento in cui l’Europa è presa dalle proprie manie di austerità, la Cina e l’Estremo Oriente rallentano ed in cui i paesi emergenti sono spesso in balia di crisi di carattere valutario o debitorio.

Il problema è che alcuni indicatori mostrano un rallentamento anche oltreoceano. L’indicatore Bank of America Credit Card retail ad agosto indica un sensibile calo dei consumi.

Per correttezza ricordiamo che questo indicatore esclude il settore auto , visto come bene durevole.

Se si analizza per categorie di prodotti questo dato abbiamo i seguenti risultati, che cercheremo di interpretare:

Il calo è stato molto forte nei prodotti dei grandi magazzini, soprattutto quindi per  la casa (-4,6& annu su anno) nel carburante (-5,1%, ma è da valutare l’effetto della diffusione dell’elettrico e di auto a minor consumo) nel vestiario (-1,5%) nelle attrezzature sportive (-1,9%) Prodotti per la casa (-2%) e miglioramenti della casa (-3,6%) . Interessante e preoccupante il calo nei settori legati alla casa, dai mobili, ai lavori di ristrutturazione ai beni per la casa, indice i un minore interesse nell’immobile. Anche i prodotti voluttuari legati alla persona calano, mentre cresce il desiderio di viaggiare per aereo, nave e quindi anche il mangiare fuori e le spese in alberghi.

Il giorni promozionali speciali di luglio poi hanno avuto un pesante contraccolpo ad agosto. La gente se spende

Alla fine i vari Prime day e giorni promozionali o di sconti si riflettono non in un aumento delle vendite, ma semplicemente in una loro stagionalizzazione. Le persone anticipano o ritardano gli acquisti a secondo dalla prossima data promozionale, ma , su media annua, si rischia di non avere degli effetti significativi.

I dati sulle carte di credito quindi vedono un calo preoccupate rispetto allo stesso periodo del 2018 dei consumi interni e questo potrebbe segnare un rallentamente economico che, dagli USA, potrebbe allargarsi ad altre aree del mondo, soprattutto Europa, che hanno nel Nord America un importante cliente.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi