attualita' posted by

Canada: dopo lo stato d’emergenza “Casualmente” interruzione di servizio nelle principali banche

 

Alcuni giorni dopo la minaccia del primo ministro canadese Justin Trudeau di attivare lo stato d’emergenza per bloccare i conti correnti dei partecipanti al “Freedom Convoy”,  cinque delle principali banche canadesi sono andate offline mercoledì sera, con  i clienti che riferiscono di non avere accesso ai loro fondi, secondo il sito Web di tecnologia Bleeping Computer.

La Royal Bank of Canada (RBC), la BMO (Bank of Montreal), la Scotiabank, la TD Bank Canada e la Canadian Imperial Bank of Commerce (CIBC) sono state tutte colpite da interruzioni inspiegabili mercoledì sera. Gli utenti hanno iniziato a segnalare problemi con le banche intorno al 1600-1700 ET, hanno mostrato i dati di Downdector.

 

La RBC ha citato problemi informatici e telefonici alla base dei disservizi. “I nostri esperti stanno indagando e lavorando per risolvere il problema il più rapidamente possibile, ma al momento non abbiamo ETA da fornire. Apprezziamo la tua pazienza”.

Anche i clienti BMO hanno segnalato problemi. Un cliente ha detto: “Ho problemi e il trasferimento di denaro viene rifiutato automaticamente senza motivo. Non superando il mio limite, tutte le informazioni vengono verificate corrette e la banca ricevente dice che non ci sono problemi da parte loro”.

Ci sono state innumerevoli storie di clienti bancari che hanno avuto problemi ad accedere ai propri fondi. Nessuna banca ha dato spiegazioni precise, ma stranamente coincide con l’appello allo stato d’emergenza di Trudeau e alle minacce di “Bloccare i conti correnti dei trumpiani che han fatto donazioni” da parte del ministro canadese delle finanze:

Il potere emergenziale offre al governo federale l’accesso diretto alle banche e può bloccare finanziariamente qualsiasi attività che abbia avuto a che fare con loro. La fiducia nel sistema bancario tra i depositanti è fondamentale per prevenire le corse agli sportelli. Il congelamento dei resoconti delle persone legate alle proteste può incitare alla paura.

Google Trends mostra che i canadesi hanno cercato nel panico “corsa agli sportelli”,  in Canada

I canadesi hanno cercato nel panico “interruzioni servizi bancari in Canada”, “corsa agli sportelli in Canada”, “definizione di corsa agli sportelli” e corsa agli sportelli canadesi” , segno che la tensione era notevole

Gli utenti di twitter hanno in buona parte collegato tutto questo allo stato di emergenza ed al desiderio di controllo generale dell’economia da parte di Trudea, al fine di schiacciare economicamente ogni dissenso

in questo modo Trudeau sta distruggendo la fiducia dei canadesi, tutti, nel proprio sistema bancario. Anche se le interruzioni fossero casuali, vi fidereste oggi voi a tenere dei soldi in un conto corrente che domani un potere politico può bloccare a suo piacimento? Solo Giuseppe Conte non lo capisce…

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal