attualita' posted by

BUNDESBANK TAGLIA LE PREVISIONI PER LA GERMANIA. Lotta di tutti contro tutti

 

 

 

Per quanto riguarda la diffusione dei dati, molto negativi, oggi finiamo con la Bundesbank e le sue previsioni per l’economia tedesca.

Dato l’andamento molto problematico della manifattura tedesca ed in generale e la recente riduzione sel surplus commerciale la Bundebank ha rivisto le proprie attese di crescita per il 2019, 2020 e 2021.

I nuovi dati sono i seguenti:

 

  • 2019 PIL al 0,6% (precedente 1,6%)
  • 2020 PIL al  1.2% (1.6% precedente)
  • 2019 inflazione al 1.4% (immutata)
  • 2020 inflazione al  1.5% (1.8% precedente)
Una  forte riduzione sia per l’anno corrente che per il prossimo, alla faccia di tutte le previsioni che Commissione, BCE , etc fanno in anticipo e con cui predispongono i propri giudizi, i propri piani triennali i vari obiettivi di medio termine etc. La palese dimostrazione che l’econometria, utilizzata ex ante come strumento di  guida economica, è inutile, anzi dannosa.
Se vi fanno pensare che la situazione politica in Italia sia confusa, bene, prendetela, moltiplicatela per tre ed avete quella tedesca attuale, dove entrambe i partiti di governo sono stati sconfitti in un quadro in cui nessuno ha una  soluzione e lo sport sta diventando la caccia alle teste, non solo quella ormai caduta della Nahles

Iniziamo ad indicare che, per la prima volta, i Verdi sono in testa

 

nei sondaggi si parla ormai di necessario coinvolgimento dei Verdi nelle discussioni future.

quale partito è la migliore risposta ai problemi del futuro?
Nello stesso tempo gli stessi Verdi, forti dei loro successi elettorali, sembrano avere dei problemi non secondari nella gestione del successo: si guarda perfino all’esperimento di Brema con una coalizione Linke SPD e Verdi. Nello stesso tempo il boom degli ecologisti è quello della borghesia  urbana, lontana dalle necessità sia della classe più povere sia di quelle meno centrali, e questo fra prevedere un effetto Boom Bust alla Socialdemocratici di Schulz. Nel frattempo il governo strizza gli occhi a destra con una stretta nella gestione dei migranti.
Insomma, tanta confusione.

Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi