attualita' posted by

BLOCKCHAIN: SHANGHAI DIVENTA UNA SMART CITY

 

 

 

 

 

La municipalità cinese di Shanghai Yangpu ha concluso un accordo la fondazione tedesca MXC Foundation per applicare lo standard MXC per la IoT,  Internet of Things, MXProtocol, alla città  di Shanghai.

L’accordo è parte di una decisione strategica del Consiglio del Popolo Cinese per rafforzare llo sviluppo legato all’innovazione  ed include sia la raccolta dei dati sia la loro analisi all’interno di questo progetto di “Smart City”.

Shen Xin , direttore dl dipartimento di Scienza e tecnologia del distretto  ritiene  che la collaborazione porterà ad un forte miglioramento nell’efficienza del governo locale, e che porterà ad un forte miglioramento nella qualità della vita dei cittadini.

La fondazione MXC è una fondazione tedesca che ha come obiettivo lo sviluppo di sistemi smart  basati su scambi di informazioni con strumenti intermedi a bassa energia. Questo sistema denominato  low power wide area network (LPWAN) praccoglie di dati da tutti gli strumenti IoT che verranno collocati in città e quindi li caricherà su blockchain e posti sul eMXC’s Interchain Data Market che ne garantirà la bontà e  dal quale sarà possibile attingerne per le successive elaborazioni.

Le nostre città diventeranno sempre raccoglitrici di dati personali ed è importante a questo punto conoscere gli enti e  gli standard che verranno applicati per non trasformare un paradiso in un inferno. La privacy deve essere sempre tutelata e gli enti devono evitare di commercializzare esternamente i dati.

Questa notizia viene poi all’indomani del discusso MoU fra Italia e Cina e che dovrebbe , in teoria, dato che per ora sono solo voci senza nessun supporto, portare l’Italia ad aderire alla Belt and Road Initiative cinese. Come vediamo enti europei sono già molto più avanti.

 

 

 

 

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi