attualita' posted by

Blocco delle auto Euro4 a Milano. Arrivano le prime rimostranze, “è inutile”. Si, ma ricordate che lo scopo (dell’EU) è solo farvi cambiare auto, farvi spendere…

Oggi iniziano le rimostranze  – finalmente, dico io! – dei cittadini italiani residenti a Milano. E di tutti quelli che devono raggiungere la metropoli in auto: le auto Euro3 sono già state bloccate, quelle Euro4 lo stanno per essere. E coloro che devono entrare a Milano devono sciogliere un trilemma economicamente insostenibile per molti: o si pagano multe salate o si viene in treno, per altro in perenne ritardo [provate ad usare i treni dei pendolari a Milano e poi mi dite]. O bisogna cambiare l’auto.

Appunto.

Per Vostra informazione, dovete sapere che – come conseguenza dell’applicazione di leggi EU che impongono azioni drastiche per abbassare lo smog in città, pena pesanti sanzioni, … – di fatto in Italia c’è l’obbligo di fermata per le auto diesel Euro 3 (e forse Euro 4 a Milano). Ossia, la ragione dello stop parte da leggi EU, che l’Italia dovutamente applica.

Anzi, vi vorrei fornire una tabellina esplicativa sulle conseguenze dei provvedimenti già operativi in riguardo, è sorprendente come nessuno si lamenti in Italia del fatto che, per volere EU (già con valore di legge):

– le auto diesel euro 3 sono off limits nei centri urbani oltre i 30k abitanti dal 2018
– le auto diesel euro 4 saranno off limits nei centri urbani oltre i 30k abitanti dal 2020 [salvo velocizzare l’iter, come si vorrebbe fare a Milano in queste ore]
– le auto diesel euro 5 saranno off limits nei centri urbani oltre i 30k abitanti dal 2025
– le auto diesel euro 6 saranno off limits nei centri urbani oltre i 30k abitanti dal  2030

In pratica non siete voi a decidere quando cambiare l’auto (voi decidete solo il modello, di fatto quasi esclusivamente francese o tedesco per le auto elettriche).

E se vi dicono che il problema è la CO2, beh, fategli leggere l’articolo che segue prima di mandarli direttamente a quel paese, rifancedovi a quanto scritto dal Sole 24 Ore poco tempo fa e citato nel pezzo sotto:

Lo scopo, appunto, è farvi spendere per cambiare l’auto, facendo la fortuna di coloro che producono mezzi di trasporto privati (che nella maggior parte dei casi sono ormai francesi e tedeschi, soprattutto a valle del progressivo disimpegno del gruppo FCA dall’Italia, aspettate 36 mesi e mi direte – le cessione di Magneti Marelli dice tutto, per chi non vuole tapparsi occhi ed orecchie, …). Faccio notare che questo può andare contro gli interessi del Governo gialloverde, che vorrebbe invece che i vostri risparmi fossero investiti in CIR, ossia in BTP: se uno deve spendere per l’auto può non avere più soldi per i CIR….

Ed il motivo, si noti bene, NON è ridurre l’inquinamento in quanto l’alternativa costituita dalle auto elettriche è dimostrato inquinare più del diesel, stando almeno a recenti studi ormai diventati mainstream. Ricordo infatti che il responsabile dello smog in pianura padana è l’orografia italiana, la geografia, le correnti atmosferiche, la posizione ecc. ecc., oltre al fatto che NON sono stati fermati gli impianti di riscaldamento nè i mezzi pubblici nè i mezzi pesanti sebbene siano anche peggio degli Euro 3 -, i veri responsabili dello smog milanese (non le auto Euro 3). Sono infatti i mezzi pesanti e pubblici oltre agli impianti di riscaldamento a gasolio a contribuire maggiormente allo smog a Milano, vedasi il LINK e LINK e LINK) Trovate tutte le fonti negli articoli collegati.

L’autocastrazione dei divieti alle auto Diesel: qualcuno inizia ad accorgersi che l’Italia perderà migliaia di posti di lavoro. E ci si dovrà indebitare (coi tedeschi, encore) acquistando auto elettriche

Ricordo a tutti, come specificato bene in altri interventi, che per ridurre il particolato da diesel esistono soluzioni a basso costo che tutti voi potete installare. Ma come avete ben capito, non è questo lo scopo dei provvedimenti (che non contemplano nemmeno la riduzione degli inquinanti da auto esistenti), lo scopo è solo farvi cambiare l’auto!!!

Or dunque, cari automobilisti milanesi, dovete rassegnarvi a pagare ossia a cambiare l’auto!!

Poi, mandate il conto ai politici, se volete. In tutto questo sono costretto a ricordarvi che purtroppo siete voi la la vacca da mungere…

MD


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog