attualita' posted by

Bernanke: il surplus commerciale tedesco è un un problema

bernake

 

Interessante intervento del precedente Presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, a proposito di un problema già più volte affrontato su Scenariecomici: l’abnorme surplus commerciale tedesco.

L’articolo, comparso   nel blog dell’ex presidente, si apre con la presentazione comparata delle bilance commerciali americana , tedesca e cinese.

trade surplus

 

Bernanke nota l’enorme surplus commerciale tedesco abbia due cause:

a) la svalutazione relativa dell’euro. L’euro è una moneta acquisita da 19 paesi diversi, ciascuno con il suo sistema economico, ed è evidente che l’efficiente e riformato sistema tedesco avverte l’euro come “Svalutato”. Secondo l’IMF se la Germania avesse una sua propria moneta , questa sarebbe rivalutata di una percentuale dal 5 al 15%.

b) La politica di bilanci estremamente rigorosa perseguita dal governo tedesco, che comprime i consumi interni, dando una spinta ulteriore verso l’esportazione.

Secondo Bernanke il surplus commerciale tedesco è un problema mondiale: per l’Europa, dove una parte rilevante dei paesi pagano quest surplus con la recessione e non hanno più spazio per poter svolgere alcuna politica fiscale espansiva, ma anche per il resto del mondo dove, a parte una debole ripresa USA, l’economia stagna e la politica economica sparagnina tedesca non aiuta lo sviluppo mondiale.

Questi surplus in teoria dovrebbero portare ad un contenimento delle paghe negli altri paesi europei, ma si tratta di un processo estremamente difficile in una situazione di deflazione  di inflazione contenuta sotto il 2%, come desidera la UE. Noi aggiungiamo che la viscosità del mercato del lavoro è tale che, prima che si possa creare una spinta al ribasso, si deve assistere a livelli di disoccupazione estremamente elevati e distruttivi del tessuto economico e sociale, con un processo dolorosissimo e lungo.

Il problema è che, mentre vi è un incentivo immediato per la riduzione di deficit commerciali, non esiste in pratica nessun incentivo economico per la riduzione del surplus. Ad intervenire in materia dovrebbero essere strumenti politici, attualmente spuntati. La Germania potrebbe utilizzare tre semplici metodi per riequilibrare la propria bilancia commerciale:

a) effettuare investimenti pubblici in infrastrutture, tra l’altro necessari vista l’obsolescenza delle strutture pubbliche tedesche.

b) spingere per un aumento delle paghe dei lavoratori dipendenti, con conseguente aumento dei consumi interni.

c) tramite altre politiche di incentivo degli investimenti privati, quali , ad esempio,una liberalizzazione del mercato immobiliare, con una maggiore facilità di costruzione.

Sempre secondo Bernanke la Germania dovrebbe applicare queste politiche comunque appoggiando la recente politica espansiva della BCE, che , da un lato, tramite una maggiore spinta inflazionistica, dovrebbe aiutare il riequilibrio del costo del lavoro dei paesi europei più deboli, e dall’altro dovrebbe incrementare l’esportazione di prodotti di tutta l’Eurozona, Germania cmpresa.

 

Link originale: http://www.brookings.edu/blogs/ben-bernanke/posts/2015/04/03-germany-trade-surplus-problem

 

Non possiamo non evidenziare come, molti di questi temi siano già stati affrontati più volte su Scenarieconomici…

 

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog