attualita' posted by

BANCHE CENTRALI 2: Attesa per le comunicazioni della FED… sorprese?

 

 

Oggi il FOMC, Federal Reserve Open Market Commettee comunicherà le decisioni della FED circa la politica monetaria USA. Ora dopo la riapertura delle operazioni di rifinanziamento POMO ed altri quasi 200 miliardi di dollari immessi nel sistema bancario quello che ci si attende è un  ribasso dei tassi.

 

Nelle analisi degli esperti le possibilità di un rialzo sono zero, letteralmente, quelle di un ribasso quasi il 100%, per cui sarebbe un grosso sconvolgimento se questo non avvenisse. Quello che si aspetta il mercato è un ribasso dello 0,25%, con i tassi che si verrebbero a stabilizzare fra lo 1,5% e lo 1,75%.

Siamo sicuri che il taglio ci sarà ? Non al 100%. Anche se c’è un rallentamento mondiale ed alcuni paesi sono già in recessione per ora gli indicatori USA sono ancora discreti, anche se ci sono dei segnali preoccupanti. Quindi pur essendo probabile non c’è una certezza al 100% che questo avvenga.

In questo momento la FED parla non di inversione del ciclo economico, ma di “Rallentamento di metà ciclo”, per cui quello che ci si aspetta è un calo complessivo non oltre lo 0,75% cumulato con i ribassi precedenti. Ecco da dove deriva la previsione di un ribasso di solo un quarto di punto.

Sarà questa l’unica mossa della FED ?= Probabilmente no.Vista la fame di liqudità dimostrata dal sistema creditizio ed il fatto che vi sia stato un sovrasottoscritto di cinque volte l’offerto con el POMO, le operazioni di rifinanziamento permanenti, è molto probabile che si annunci l’apertura di qualche nuova operazione a favore del sistema stesso, come l’aperura di una Standing Repo Facility, SRF, cioè un’operazione permanente di immissione di liquidità al fianco del POMO. Insomma non chiamiamolo QE, ma comunque la FED immette liquidità dirette con dei volumi che richiamano il posto crisi del 2008.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi