attualita' posted by

Armagheddon demografico cinese: nel 2100 avranno meno abitanti che gli USA

 

 

La Cina di questo secolo è sulla buona strada per sperimentare il crollo demografico più drammatico della storia in assenza di guerre o malattie.

Oggi il paese ha una popolazione più di quattro volte più grande di quella americana. Entro il 2100, gli Stati Uniti avranno probabilmente più persone della Cina.

L’Ufficio nazionale di statistica cinese in genere pubblica i dati sulla popolazione dell’anno precedente all’inizio di marzo. Quest’anno, la NBS ha ritardato il suo annuncio perché il mese prossimo il governo centrale dovrebbe annunciare i risultati preliminari del 7 ° censimento nazionale, condotto a novembre e dicembre.

L’immagine del dominio economico e geopolitico cinese sarà gravemente intaccata quando Pechino rilascerà i dati del censimento. Xi Jinping potrebbe credere che “l’Oriente sta crescendo e l’Occidente sta diminuendo” – la linea guida di uno dei suoi discorsi alla fine dell’anno scorso – ma questa visione sarà estremamente difficile da mantenere.

I cinesi sono molto orgogliosi di far parte dello stato più popoloso del mondo. Pechino ha riferito che la popolazione cinese nel 2019 ha raggiunto 1,4 miliardi nel 2019, rispetto a 1,39 miliardi dell’anno precedente.

Le autorità cinesi segnaleranno senza dubbio un aumento anche per il 2020, anzi si ritiene che la popolazione continuerà a crescere sino al 2020.

Alcuni sono tuttavia scettici riguardo ai dati sulla popolazione totale della Cina. Yi Fuxian dell’Università del Wisconsin-Madison ha dichiarato a The National Interest che la Cina nel 2020 aveva probabilmente una popolazione di 1,26 miliardi. Il noto demografo non crede che il numero avrebbe potuto superare 1,28 miliardi. Praticamente la Cina avrebbe 120 milioni di abitanti fantasma!

Il professor Yi ha gioco facile nel valutare falsi i dati forniti dal censo cinese, perchè le misurazioni sono sempre piuttosto imprecise. Per prima cosa, i funzionari in pratica non possono segnalare nascite che suggeriscano che le coppie abbiano superato l’attuale limite di due figli, e questo sembra puntare verso una sottostima del vero numero dei figli, ma i funzionari hanno anche incentivi a riferire che le coppie hanno esaurito la loro quota di due nati quando in realtà non l’hanno fatto. I funzionari della Commissione nazionale per la salute e la pianificazione familiare, ha detto Yi a Voice of America, riferiscono di nascite esagerate per mantenere elevati i numeri di abitanti, o di utenti, per municipalità, scuole e ospedali. Praticamente per ottenere più fondi e peso si inventano i cittadini.

Le stime di Yi sembrano affidabili, anche perchè indirettamente confermati dai dati ufficiali cinesi: nel 2016, quando fu ufficialmente terminata la “Politica del figlio unico”, il numero delle nascite crebbe del 14%, salvo poi continuare a diminuire negli anni successivi. I primi numeri indicano che sono crollate dal 2019. Le nascite nel sistema di registrazione delle famiglie – hukou – sono crollate del 14,9% a 10.035.000 l’anno scorso. Poiché le nascite così registrate costituiscono circa l’80% delle nascite totali, He Yafu, un demografo, stima che le nascite totali per il paese lo scorso anno siano state di 12.540.000, ma Yi è ancora più pessimistico e ritiene che le nascine non superino i 10 milioni e si aggirino intorno agli 8 milioni.

Yi mi ha detto che il numero di nascite per il Paese era in realtà di circa 8 milioni e non avrebbe potuto superare i 10 milioni.

Se la Cina proseguirà in questa direzione avremo un incredibile sorpasso nel 2100., Purtroppo il PCC pensava di poter controllare tutto il mondo e tutti gli uomini, m non è così.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal