Seguici su

Attualità

Turchia: cala l’inflazione, nonostante il calo dei tassi della banca centrale

Pubblicato

il

 

Anche in Turchia l*inflazione incomincia a mollare la propria morsa, o almeno a non crescere più.

Il tasso d’inflazione annuale in Turchia è rallentato per la prima volta in 18 mesi, passando all’84,4% nel novembre 2022, dall’85,5% del mese precedente e in linea con le previsioni del mercato dell’84,7%. I prezzi sono aumentati molto meno per i trasporti (107% rispetto al 117,2% di ottobre) e c’è stato anche un rallentamento dei costi di abitazioni e utenze (82,9% rispetto all’85,2%), arredi, attrezzature per la casa, manutenzione ordinaria (92,8% rispetto al 93,6%), abbigliamento e calzature (37% rispetto al 41,3%) e alberghi, caffè e ristoranti (80,3% rispetto all’81,9%). D’altro canto, i prezzi sono aumentati più rapidamente per i prodotti alimentari e le bevande analcoliche (102,6% contro 99,1%). Su base mensile, i prezzi al consumo sono aumentati del 2,9%, in calo rispetto al 3,5% del mese precedente. Ecco il grafico dell’inflazione

Vediamo come l’inflazione a questi livelli non sia stata una novità assoluta per l’economia turca, anche se con 80% si può oggettivamente avere qualche timore…

 

La cosa curiosa, molto curiosa, sulla Turchia è che l’inflazione scende nonostante la politica monetaria della Banca Centrale sia stata espansiva, completamente e totalmente espansiva, ma pare che essendo l’inflazione di origine esterna, esattamente come in Euro Area, i tassi di interesse non siano esattamente il fattore più rilevante per questo livello inflattivo … Comunque eccovi un grafico comparativo fra livello di tassi di interesse e inflazione

La Turchia ha visto un PIL in calo nel terzo trimestre, anche se solo dello 0,1%, dopo una serie di trimestri in crescita. Più che all’inflazione questo è dovuto al rallentamento economico generale, soprattutto in Europa e in Russia, legato sia alla crisi energetica sia al conflitto in Ucraina. Proprio il raffreddamento economico, unito ad un andamento dei prezzi energetici meno bizzarro, è alla base di questo calo dell’inflazione.

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito