attualita' posted by

ZANNI: SAPPIAMO GIA’ COME FINIRA’ IL PROSSIMO CONSIGLIO D’EUROPA (e noi vi spieghiamo anche cosa accadrà dopo…)

Marco Zanni, capogruppo ID al parlamento europeo, parla del prossimo Consiglio d’Europa del 19 giugno anticipandone il risultato: un nulla di fatto. Tutto si concluderà in una serie di scontri fra stati che depotenzierà il già insufficiente Recovery Fund. Non solo: ormai è chiaro che la parte più rilevante dei fondi sarà disponibile solo a partire al 2023, fra tre anni, quando ormai le nostre aziende saranno decotte. Il tutto pagato con  tasse europee che cadranno sui cittadini europei, che quindi saranno più poveri. Tra l’altro è molto probabile che questi fondi tardivi non serviranno all’industria italiana, ma a quella tedesca e francese per compiere la sua conversione verde:

Ed adesso vi facciamo una previsione, che vi invitiamo a registrare per vedere quanto questa sarà vera: nei prossimi 18 mesi, con la scusa della COVID, vedrete una serie di richieste demenziali, illogiche e controproducenti da parte della Commissione, con normative che saranno devastanti per l’industria italiana, a partire dalle piccole aziende. Vedrete il “From Farm to Fork”, che distruggerà le piccole aziende dell’agro alimentare tradizionale per seguire dei sogni di una agricoltura senza prodotti animali, ad una serie di tasse sull’utilizzo dell’energia , a normative che favoriranno i nostri diretti concorrenti europei. Avete in mente lo stupido bonus monopattini, che ha fatto la gioia dei produttori CINESI, ecco moltiplicatela per dieci ed avete un’idea di cosa vi riserverà l’Europa.

I motivi? La Commissione è ostaggio dei Verdi che contano meno di ID in parlamento, ma sono importanti in Germania e probabilmente saranno nella prossima maggioranza con la CDU. Quindi si permette ai Verdi di imporre la propria visione anti-economica e demagogica, con obiettivi assurdi. Inoltre i Verdi sono Nordici, e, se devono proteggere degli interessi, lo fanno dei paesi nordici: per loro i paesi del mediterraneo sono un nemico da distruggere. Eccovi spiegate le assurde prossime richieste che vedrete dall’Unione e questo non ve lo dirà NESSUNO nei Mass Media nostrani.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal