attualita' posted by

Volkswagen: chiusi gli impianti in Cina a causa del Covid-19

La politica “Covid zero” cinese, che cerca di fermare il virus con lockdown e tracciamenti, si sta rivelando sempre più pesante. Come riporta Reuters, per lo scoppio di un focolaio Covid-19 a Tianjin, la Volkswagen è stata costretta a chiudere i propri impianti industriali in città. Si tratta di industrie della propria collegata locale  FAW oltre che aziende di componentistica collegate.Il tutto mentre il governo cinese continua a negare che l’applicazione della strategia “Covid zero” venga a causare dei danni all’economia. La VW ha dichiarato che la chiusura è stata dovuta al fatto che… non c’erano gli operai al lavoro. Il tutto nonostante la casa automobilistica tedesca avesse per tempo provveduto a testare tutti i lavoratori sul Covid-19. Evidentemente le pressioni del governo sono state tali che i lavoratori han preferito starmene a casa! Del resto pare che tutti i bus diretti dentro e fuori la città siano stati interrotti e la città sia, praticamente, isolata.

Tianjin ha segnalato 46 casi locali di COVID mercoledì e 40 martedì, e questo ha mandato in lockdown la città. Ma sappiamo che questa non è la sola area in lockdown stretto in Cina. A Xi’an siamo alla terza settimana di chiusura per una città di oltre 13 milioni di abitanti.

Come riportato in precedenza da Epoch Times, il governo di Xi’an ha iniziato letteralmente a sigillare le porte delle case, per impedire alle persone di uscire,  mentre si cerca, sinora inutilmente, di azzerare il virus. Le restrizioni si sono intensificate nonostante il governo abbia insistito sul fatto che la situazione era “sotto controllo” all’inizio di questo mese, ma pare evidente che la cosa non sia così.

Più di 20 milioni di persone sono bloccate in tutta la Cina mentre Pechino lavora per reprimere quello che è diventato l’epidemia di COVID più diffusa in Cina da quando l’ondata originale è emersa per la prima volta a Wuhan. Con l’introduzione di Omega però questi tentativi rischiano di trasformarsi in un colossale boomerang

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal